Otavalo in Ecuador – Il mercato più famoso dell’America Latina

In Ecuador a poca distanza da Quito ogni sabato si svolge il mercato di manifattura andina più famoso dell'America Latina. Andiamo a scoprirlo!

L’Ecuador è una destinazione dell’America Latina che sta attraendo sempre più visitatori che oggi non lo considerano più solo un Paese di atterraggio per poi immediatamente raggiungere le Isole Galapagos, ma, anzi, come destinazione a sé che si vuole scoprire e visitare.
A ragione, penso io.
Ho infatti trovato l’Ecuador un Paese facile in cui viaggiare e meta ideale per chi non ha tante settimane a disposizione. Le dimensioni ridotte infatti rendono i trasporti tra una destinazione e l’altra veloci e agili.

L’Ecuador è un Paese ancora rurale che regala scorci della vita latina davvero splendidi e caratteristici, in particolare alcuni mercati di questo Paese sono degni di una visita perché ancora fortemente legati alle tradizioni e così, verrebbe da dire, indietro nel tempo, che regalano una visione molto bella della vita nelle comunità agricole e rurali dei Paesi Sud Americani.

Bambini di Otavalo - Foto by www.viaggiare-low-cost.it

Bambini di Otavalo – Foto by www.viaggiare-low-cost.it

Otavalo market - Foto by www.viaggiare-low-cost.it
Otavalo market – Foto by www.viaggiare-low-cost.it

Otavalo è una città prevalentemente indigena nella provincia dell’Imbabura, a poca distanza da Quito e circondata dalle alte cime dell’Imbabura e del Cotacachi.

Il suo ruolo nel turismo dell’Ecuador sta diventando sempre più importante, è infatti qui che ogni sabato si svolge il mercato più famoso del Sud America. Gli indigeni di Otavalo, chiamati Otavaleños, sono infatti famosi per la tessitura e la manifattura, talmente tanto belli da diventare un richiamo per gente locale ma soprattutto per turisti provenienti da tutto il mondo.

Ed è stato proprio di sabato che sono andata ad Otavalo. Raggiunta la stazione dei bus in taxi dalla Mariscal, la zona di Quito dove avevo l’ostello, la fila che si presenta alla mia vista è mastodontica. Centinaia di persone in attesa della prossima partenza.
Un bus parte ogni cinque minuti, la fila si accorcia velocemente. Due ore dopo arriviamo alla stazione dei bus di Otavalo, per il mercato dobbiamo camminare un pò.

Il mercato in verità è a poca distanza, ma lentamente le vie della cittadina si cominciano a riempire di bancarelle, buona parte della città è bloccata al traffico perché è tutto diventato un enorme mercato all’aperto, e noi veniamo risucchiati da questo caotico mondo in cui gli odori, le lingue e i colori si mescolano virtuosamente.

Borse mercato Otavalo - Foto by www.viaggiare-low-cost.it

Borse mercato Otavalo – Foto by www.viaggiare-low-cost.it

Donna Otavalo - Foto by www.viaggiare-low-cost.it
Donna Otavalo – Foto by www.viaggiare-low-cost.it

I locali come i turisti sono tutti alla ricerca del grande affare al prezzo migliore, qui si trova di tutto: gioielli, cappelli Panama (che ricordo sono fatti in Ecuador e non a Panama), film, musica, vestiti, borse, tappeti, animali vivi (bovini, maiali, pecore, galline, anatre, cani e altro ancora), manifattura, cibo, amache, quadri, spezie.

Grano mercato Otavalo - Foto by www.viaggiare-low-cost.it

Grano mercato Otavalo – Foto by www.viaggiare-low-cost.it

Otavalo - Foto by www.viaggiare-low-cost.it
Otavalo – Foto by www.viaggiare-low-cost.it

Il mercato può essere l’attrazione principale di Otavalo, ma le innevate montagne circostanti, i suoi ristoranti e le belle strade sono una ragione sufficiente per rimanere il fine settimana.

Se Otavalo è famosa per i suoi tessuti, molti dei villaggi e delle città vicine sono famosi per i loro mestieri particolari.
Cotacachi per esempio è il centro dell’industria del cuoio, mentre a San Antonio la specialità locale è il legno intagliato.

Come arrivare ad Otavalo da Quito

Da Quito il viaggio dura circa due ore e costa $2.50. Andare al Terminal Nord e chiedere per i bus per Otavalo, non è difficile trovarli, si vedono dalla fila comunque; i bus partono frequentemente, l’attesa anche se c’è molta gente non è lunga.

Sei parchi da sogno per festeggiare l’arrivo della primavera e la Pasqua

Sei parchi da sogno per festeggiare l’arrivo della primavera e la Pasqua

Andare ai Caraibi senza passaporto: le perle francesi.

Andare ai Caraibi senza passaporto: le perle francesi.

Viaggi fai-da-te? Ecco come organizzarsi

Viaggi fai-da-te? Ecco come organizzarsi

Weekend con il cane: le migliori destinazioni Italiane

Weekend con il cane: le migliori destinazioni Italiane

Gli hotel più strani del mondo!

Gli hotel più strani del mondo!

Isole Galapagos: Perché sono così famose?

Isole Galapagos: Perché sono così famose?

Così potrai ammirare i tramonti di Los Angeles, da casa

Così potrai ammirare i tramonti di Los Angeles, da casa