San Patrizio: dall'Irlanda la festa coinvolge tutto il mondo

Scopriamo perchè questo giorno è tanto atteso dalla comunità irlandese e come viene festeggiato.

Articolo scritto da Aurora del blog AurorainDublin.

Il 17 marzo le comunità irlandesi nel mondo si riuniscono per festeggiare la morte di San Patrizio, patrono d’Irlanda.

Chi era San Patrizio?

Patrizio era un missionario irlandese di origini scozzesi, il suo vero nome era Maewyin Succat.
Ebbe una infanzia molto difficile: fu rapito dai pirati irlandesi all’ età di 16 anni, e solo dopo essere riuscito a fuggire, si riunì alla famiglia, cominciando a dedicarsi completamente alla religione cristiana.

A lui si deve la diffusione in Irlanda del Cristianesimo combinando gli elementi celtici con quelli pagani.
All’ età di cinquant’anni si recò a Roma per un lungo pelligrinaggio, e al ritorno si stabilì in Irlanda del Nord, fino al termine dei suoi giorni.
Secondo la tradizione irlandese, in Irlanda non ci sono più serpenti da quando San Patrizio, li cacciò nel mare.

San Patrizio patrono d' Irlanda
San Patrizio patrono d' Irlanda

San Patrizio a Dublino

San Patrick’s day è il giorno più seguito e atteso dalla popolazione locale e dai turisti in visita a Dublino.
Dal 14 al 17 di marzo, la città, coinvolge grandi e i piccini, con un programma fittissimo di eventi ed attività fino al momento della grande sfilata, che parte, come ogni anno, da Parnell Square per arrivare alla cattedrale di San Patrick.

Artisti di strada, ballerini, talenti irlandesi e internazionali, sfilano per tutto il percorso, all’ insegna della buona musica e del divertimento.
Un vero spettacolo di colori e musica che cambia ogni anno tema per rinnovarsi e divertire il suo pubblico.
Al termine della sfilata, i festeggiamenti, continuano con tanta birra e musica a volontà.

Artisti di strada sfilano alla parata di San Patrizio
Artisti di strada sfilano alla parata di San Patrizio

Un giorno all’ insegna del colore verde

Per celebrare il colore dell’ isola di Smeralado a San Patrizio, basta indossare qualcosa di verde, come una maglietta, un cappello e magari con qualche tema spiritoso.
Oltre al trifoglio, l’emblema nazionale irlandese, un altro simbolo molto presente è il popolare folletto irlandese, il Leprechaun, il cui cappello verde o la barba rossa sono tra i travestimenti preferiti durante la parata.

Bambino vestito da elfo
Bambino vestito da elfo

San Patrizio oggi nel mondo

Oggi San Patrizio viene celebrato non solo a Dublino, ma anche in altre città principali d’ Irlanda, tra cui Derry, Cork, Limerik, Galway e Wexford.
La comunità irlandese è molto vasta anche fuori dall’isola di Smeraldo, per cui molte città nel mondo festeggiano questo giorno.
A Montreal, in Canada, le strade si colorano di verde, mentre a New York si svolge una delle più importanti celebrazioni per San Patrizio.
Negli ultimi anni anche in resto d’Europa ha iniziato a festeggiare San Patrizio: le più affascinanti opere architettoniche, tra cui, la Torre di Pisa e la London Eye, vengono illuminate di verde, per dimostrare un segno di amicizia verso l’ Irlanda e il suo popolo.

La parata di San Patrizio a New York
La parata di San Patrizio a New York

Il Lago di Garda che non ti aspetti: viaggio a Tremosine

Vacanze a Roma: 20 cose assolutamente da non perdere

10 posti da visitare il prima possibile

Tutti al Lucca Comics 2012!

Alla scoperta dell'Arcipelago della Maddalena, luogo da sogno in Sardegna

Azzurri e cristallini: sono i Capelli di Venere in Cilento, un luogo magico

Borghi più belli della Valle d'Aosta, guida ai paesi mozzafiato della regione