Social eating: da nord a sud tre home restaurant da conoscere e provare

La moda del social eating dilaga in Italia ed è tutto un fiorire di home restaurant

Articolo scritto da Mirella Marchese del blog Nomadi Stanziali.

Trasformare casa propria in un ristorante, estendere l’invito a partecipare a cene, brunch, colazioni, aperitivi a perfetti sconosciuti tramite il tam tam sul web; fotografare il tutto e metterlo sui social network.
Stiamo parlando di secret supper, home restaurant, social eating, underground restaurant.
Tutti ne parlano, tutti ne scrivono, molti li frequentano. Altri ci provano e ne aprono uno. Alcuni ristoratori intanto protestano, ma la moda dilaga e si diffonde.
Da nord a sud, da Milano a Napoli, ecco qui tre home restaurant, più o meno noti, tutti belli.

La Colazione della Domenica – Milano

A Milano, Lidia, esperta di food, blogger e brava cuoca, organizza ormai da tempo colazioni social a base di caffè, frutta, dolci, piatti salati e altre golosità, tra chiacchiere interessanti intorno a un tavolo ben abbigliato. Non contenta del successo delle sue note colazioni (alle quali ho preso parte con piacere) Lidia si è inventata la Burger Night, cena a base di hamburger e patatine homemade e birra artigianale, che si tiene solitamente un giovedì al mese.
Otto ospiti per la colazione, otto ospiti per la Burger Night.
Prenotazioni tramite il sito di Lidia.

La Colazione della Domenica a Milano
La Colazione della Domenica a Milano

There’s No Plate like Home – Firenze

Cene e brunch formato social in una casa accogliente sulle colline di Firenze, a Lastra a Signa, ospiti di Andrea e Chiara, che da un anno si sono imbarcati in questa avventura di social eating della quale si dicono molto soddisfatti. A casa loro il menu è rigorosamente vegetariano e a km zero e nasce dalle mani e dalla fantasia di Giulia, chef di un Veg Bistrò.
Le regole della casa qui prevedono di portare un fiore o un oggetto che verrà usato come centro tavola durante la cena o il brunch.
Per il resto c’è solo da rilassarsi e godersi cibo sano e compagnia tutta da conoscere.
Le prenotazioni si fanno qui.

There's no Plate like Home a Firenze

There’s no Plate like Home a Firenze

Food on the Roof – Napoli

Primo esperimento di social eating a Napoli Food on the Roof è un Supper Club che apre le porte di una casa nel centro della città per far conoscere le bontà della cucina partenopea.
La padrona di casa qui è Silvia, naturalista di formazione, curiosa e comunicativa di natura. È lei che accoglie nella sua casa nei Quartieri Spagnoli, mentre Valentina, giovane chef, blogger e molto altro, rivisita la tradizione culinaria con gusto per l’innovazione. Tra le regole di questo Supper Club c’è quella del BYOB, Bring Your Own Bottle.
Prenotazioni e informazioni sul sito.

Food on the Roof a Napoli

Food on the Roof a Napoli

Casa di Freddie Mercury: Zanzibar, Londra, Montreux

Casa di Freddie Mercury: Zanzibar, Londra, Montreux

Vacanze inverno 2019 in campeggio

Vacanze inverno 2019 in campeggio

Danni economici per Sciacca: turisti disdicono le prenotazioni negli alberghi

Danni economici per Sciacca: turisti disdicono le prenotazioni negli alberghi

Top 10 gadget da viaggio utili e creativi

Top 10 gadget da viaggio utili e creativi

Tutte le novità sul passaporto: addio alla tassa annuale

Tutte le novità sul passaporto: addio alla tassa annuale

Civita di Bagnoregio: perché visitare almeno una volta la Città che muore

Civita di Bagnoregio: perché visitare almeno una volta la Città che muore

Il Lago di Garda che non ti aspetti: viaggio a Tremosine

Il Lago di Garda che non ti aspetti: viaggio a Tremosine