Viaggiare da sola: dove andare e come organizzarsi

Un'avventura stupenda che vale la pena provare almeno una volta nella vita. Ecco come viaggiare da sola e le destinazioni da preferire.

Home > Viaggi > Viaggiare da sola: dove andare e come organizzarsi

Viaggiare da sola è l’avventura più bella che ci sia. Scoprire nuovi luoghi, persone, abitudini e culture, vivendole fino in fondo, al cento per cento.

Sì, perchè quando si viaggia da sole possiamo immergergerci totalmente nel luogo che stiamo visitando, non avendo alcuna compagnia che possa distraci dalla notra meta.

Per viaggiare da sola, però, dobbiamo organizzarci bene, per prevenire qualsiasi difficoltà e scegliere paesi pacifici e tranquilli, che possiamo girare in lungo e in largo, tranquille e serene.

Viaggiare da sola: i paesi più adatti

viaggiare-da-sola

I paesi che potrebbero essere presi in considerazione per un viaggio in solitaria, sono quelli che hanno iun tasso di criminalità tra i più bassi del Pianeta e che, dunque, hanno una buona stabilità politica.

Il Portogallo è tra i paesi più ospitali e accoglienti del mondo, che si trova a poche ore di volo dall’Italia.  A Lisbona, esplorate i vicoli del Bairro Alto, o quelli della vecchia Alfama. E non perderdetivi una sosta a una delle Case de Fado, per ascoltare la tipica musica che canta la vita quotidiana dei quartieri popolari di Lisbona.

Se decidete di intraprendere un viaggio in solitaria, allora potreste recarvi in Canada, che regala una natura immensa, quasi infinita, che penetra nell’anima. Qui non possiamo perderci un’escursione sulle Rockyes, le Montagne Rocciose o al Lake Louise, per scattate foto da condividere subito.

Per coloro che preferiscono l’Oriente, allora il Giappone è la meta perfetta, dove tradizione e modernità si fondo alla perfezione. Non perdetevi l’occasione di assaggiare i classici piatti d’Oriente – come sushi, il ramen e la tempura e perdervi nelle grandi città come Tokyo e Kyoto.

Come organizzare il proprio viaggio in solitaria

Chiaramente, anche se scegloeremo, per il nostro viaggio da sole, una meta tranquilla, non potremo partire senza un pò di organizzazione. Per il proprio alloggio, scegliere sempre strutture che si trovano in zone tranquille – in strade illuminate.

Possiamo fare amicizia con le persone, ma non raccontate mai troppo di voi e, soprattutto, dire informazioni dettagliate sul proprio viaggio, dati personali e informazioni simili.

Scegli un outfit comodo e poco vistoso e per entrare nei luoghi sacri, munisciti di un foulard o una sciarpa, in modo da coprire le spalle e indossa una gonna lunga o un pantalone. E non portare dietro una mega valigia. Meglio un piccolo bagaglio con lo stretto necessario per viaggiare agilmente, senza fatica durante gli spostamenti.

Impara qualche frase tipica nella lingua del posto, per chiedere indicazioni, così da farsi capire meglio. Porta con te anche  un buon libro o un e-book, per trovare dei momenti di relax – viaggiare da sole è più stancante.

Fai una copia di tutti i documenti prima di partire e non portarli sempre appresso ma lasciali al sicuro dove alloggi. Infine, resta sempre in contatto con i tuoi cari e non dimenticare di registrarti alla tua ambasciata.