Viaggio in Laos – Perché vale la pena andare

Mai pensato al Laos come destinazione di viaggio? Alcuni motivi per cui vale la pena scoprire questa ancora sconosciuta perla d'Oriente

Il Laos è una lingua di terra stretta tra Vietnam e Thailandia a ovest ed est rispettivamente, Cambogia al sud e Birmania e Cina al nord. Non ha uno sbocco sul mare, l’unico Paese del Sud Est Asiatico che non ha un solo chilometro di spiaggia.
Meno battuto dai viaggiatori ed un po’ offuscato dalla fama dei Paesi vicini di casa, in questi anni sta decisamente cominciando a diventare destinazione di richiamo, soprattutto tra i backpacker di tutto il mondo. Anzi, a dirla tutta è qui che si trova una intera cittadina che adesso è diventata il covo di backpacker, un po’ hippy, provenienti da ogni angolo della terra e in genere molto giovani.

Luang Prabang - Foto www.viaggiare-low-cost.it

Luang Prabang – Foto www.viaggiare-low-cost.it

Il Laos sta vivendo un momenti di riscoperta e chi vi passa rimane ne rimane affascinato proprio perché ancora tanto semplice e quasi dimenticato riesce ancora a far vivere la magia d’Asia.
Le strade e i trasporti sono i peggiori di tutta l’area, in alcuni tratti ho creduto che quasi battessero quelli birmani, ma i viaggi che il Laos regala sono avventure vere e proprie, incluso il trekking tra i villaggi tribali nella giungla.

Laos - Foto www.viaggiare-low-cost.it

Laos – Foto www.viaggiare-low-cost.it

Quindi il Laos vale la pena di un viaggio e di qualche settimana ma se dovessi scegliere tra 5 attività o luoghi da scegliere io andrei per questi che seguono.

Trekking nel nord del Laos

La migliore area per fare trekking ed attraversare la giungla per poi scoprire antiche tradizioni tutt’oggi vive nei remoti villaggi così lontani da tutto e da tutti.
Una avventura alla Indiana Jones tra piante tropicali, foglie verde smeraldo, fiumiciattoli e lunghissime camminate.
Anche una non amante del trekking come me ha apprezzato l’avventura tant’è la consiglio vivamente. I principali trekking tour partono da Luang Namtha, Muang Sing/Long e Vieng Poukha, ce ne sono anche da Luang Prabang ma prima di cominciare la camminata bisogna guidare per 30 minuti.

Villaggio AKA - Foto www.viaggiare-low-cost.it

Villaggio AKA – Foto www.viaggiare-low-cost.it

Mountain Bike a Vang Vieng

Tutti coloro che viaggiano zaino in spalla nel Sud Est Asiatico ne sentono parlare come di un luogo mitico e che nessun giovanotto ventenne si lascerà sfuggire, a costo di arrivare in Laos solo per fare quello: il tubing!
Non il mio genere di cose (infatti non l’ho fatto) ma qui lungo il fiume adagiati su una ciambella si passa di bar in bar lungo il fiume per poi tornare ubriachi al villaggio, ricordo che ogni anno muore qualcuno perché esagera con le birre. Ma Vang Vieng non è solo questo! Andare in giro pedalando per le sue montagne in Mountain Bike e passeggiando ha il suo fascino e secondo me vale la pena di uno stop, tubing a pare. Un luogo rilassante e lontano da altri centri abitati dove godere di splendidi tramonti e bellissime gite in bicicletta.

Pak Ou Caves – Grotte del Buddha

Lungo il fiume Mekong si trovano le Grotte del Buddha (Tham Phun e Tham Ting) facilmente raggiungibili in motoscafo da Luang Prabang seguendo il lungo fiume che attraversa il Paese passando poi per Cambogia e Vietnam. Lo sfondo religioso è evidente, non sarà difficile trovare immagini di Buddha perché sono ovunque.

grotte del Buddha

grotte del Buddha

Cascate Khouang Sy

Nuotando nelle piscine delle cascate Khouang Sy non si può fare a meno di provare un senso di tranquillità ed armonia. Le cascate si trovano a circa 19 miglia da Luang Prabang, pertanto questa è una visita che si può fare in una sola giornata. Valide alternative sono le sorgenti termali situate in Bo Noi e Bo Yai o le cascate Tad Sae.

cascate Khouang Sy

cascate Khouang Sy

Luang Prabang

Forse alcuni la possono vivere come la classica acchiappa turisti ma Luang Prabang è una destinazione popolare per una buona ragione, basti pensare che è stata riconosciuta come un patrimonio mondiale dell’UNESCO.
Uno dei punti forti di Luang Prabang sono i suoi mercati, in particolare quello notturno, che è aperto tutti i giorni.

Luang Prabang è la ex capitale del Laos e una delle città più belle del Sud Est Asiatico, bellissimi templi sono distribuiti per tutta la città. Se si riesce vale la pena cercare di potere vedere la cerimonia dell’elemosina dei monaci buddisti.

Monaco buddista - Foto www.viaggiare-low-cost.it

Monaco buddista – Foto www.viaggiare-low-cost.it

Vacanze a Genova, 15 cose che devi assolutamente fare

C'è un luogo dove regnano i colori: è il Castello di Sammezzano in Toscana

Viaggi d'autunno in Italia: 15 mete imperdibili e romantiche

C'è un posto magico ispirato a Gaudì vicino Palermo: ecco Borgo Parrini

Cascata di Isola del Liri, il posto magico del Lazio da non perdere

Cavagrande del Cassibile, i laghetti siciliani che sembrano usciti da una fiaba

Qui c'è l'albero più alto d'Italia: viaggio per gli amanti della natura