La confessione di Nadia

Sapete già tutti quello che è successo a Nadia Toffa, la conosciuta presentatrice delle iene. Avete sofferto accanto a lei, le avete augurato di riprendersi in fretta e vi siete chiesti il motivo del suo malore. Perché quando qualcuno è così amato e conosciuto come la bionda presentatrice delle Iene, il suo benessere diventa di pubblico dominio.

Su quel giorno sono state dette molte cose, sono stati scritti fiumi di parole e sono state fatte molte ipotesi: tutti hanno provato a dare un senso o una spiegazione logica a quello che le accaduto perché la nostra razionalità fa fatica ad accettare che una donna bella, giovane e famosa possa avere un malore senza un motivo. Ovviamente le cartelle cliniche di Nadia sono private ed è giusto così ma i suoi fan, preoccupati, volevano sapere di più. Alla fine, per evitare che si continui a speculare sulle cause del malore, Nadia ha deciso di parlare apertamente e dire la sua. Si è trattato di un blackout dovuto probabilmente all’eccessivo lavoro. Nessuna patologia o problemi con l’assunzione di medicinali… niente di tutto questo. I suoi fan possono, dunque, tirare un sospiro di sollievo. La presentatrice è tornata a lavorare sul palco delle Iene ha ha fatto una confessione che, un po’, ce la aspettavamo. Nadia ha detto che non è mai stata in pericolo di morte ma che ha temuto per i suoi familiari, perché li ha visti preoccupati per lei. Ma, ha aggiunto Nadia, “io non ho paura di niente e ho scoperto che non ho paura neppure di morire”. 

Nadia ha confessato, dunque, ai suoi fan, di non avere paura della morte.

Visto il suo carattere forte e deciso, non ci aspettavamo una cosa diversa da questa.

Nadia è un esempio per tutti noi… e la sua determinazione per raggiungere sempre la verità, anche se questa fa male, la conoscevamo.

Adesso speriamo che la nota conduttrice stia davvero meglio e riprenda a pieno ritmo la sua attività.

Aspettiamo impazientemente i suoi servizi.

di Redazione 1