5 maschere viso ai frutti esotici

 

La frutta estiva che portiamo in tavola ogni giorno, in particolar modo quella esotica come l’ananas, il cocco, il mango ecc, oltre a deliziare il palato fa molto bene alla pelle.
Grazie alla varietà di colori, giallo, verde, rosso e arancione, i cosiddetti colori della salute che sono ricchi di vitamine e sono un vero toccasana per la pelle. Esiste solo un modo per beneficiare di queste prelibatezze anche per la bellezza della pelle e cioè con delle maschere per il viso.

Ecco infatti che vi mostriamo come preparare 5 diverse maschere naturali a secondo del tipo di pelle, ma con un pizzico di sapore esotico in più!

Maschera all’ananas

L’ananas è un’eccellente fonte di manganese (un metallo grigio-bianco, di aspetto simile al ferro, con proprietà antiossidanti), vitamine C e del gruppo B e potassio. Adatta per chi desidera una pelle più liscia e levigata, si può preparare facilmente centrifugando 60 grammi di ananas con 60 grammi di mandorle dolci e amalgamarle con un cucchiaio fino a ottenere un composto morbido e omogeneo. Lasciare agire per 15-20 minuti e risciacquare.

Ma non finisce qua, perché grazie alla polpa dell’ananas si può ottenere anche un tonico rinfrescante da picchiettare sul viso dopo aver rimosso la maschera.

greenblender
Ananas

Maschera all’avocado

Ormai lo sappiamo bene, l’avocado è tra i frutti con più proprietà benefiche per la salute e la bellezza, grazie all’alto contenuto di fosforo e vitamina B2, per un’azione purificante sulla pelle. Vi basterà mescolare polpa di avocado e yogurt in parti uguali per realizzare un perfetta maschera viso naturale e lasciare agire per 15-20 minuti, prima di risciacquare. Per un’azione nutriente, sostituire lo yogurt con olio extravergine d’oliva.

Portrait of a young woman wearing a facial mask holding a slice of avocado
Maschera viso all’avocado

Maschera al mango

Il mango contiene circa la metà della dose raccomandata giornaliera di vitamine A e C e una buona percentuale di vitamine del gruppo B, polifenoli e betacarotene. Per preparare una maschera ultravitaminica, utile contro le macchie e per uniformare il colorito, basta schiacciare con la forchetta un mango maturo e una mela farinosa, aggiungendo qualche goccia di limone. Lasciare agire per 15-20 minuti e risciacquare.

Mango

Maschera alla papaya

La papaya è un concentrato di betacaroteni, indispensabili per rigenerare i tessuti della pelle. Contro le impurità della pelle e i punti neri, mescolare la polpa di una papaia con un panetto di lievito di birra e applicare sul viso. Lasciare agire per 15-20 minuti e risciacquare.

Fate attenzione però a lavare bene le mani dopo l’applicazione, il contatto con la papaya può provocare un temporaneo ingiallimento delle mani.

oceanspotions
Maschera viso alla papaya

Maschera al cocco

Dal cocco viene estratto un olio ricco di acido laurico, che svolge un’azione lenitiva ed emolliente, donando elasticità e tono alla pelle secca. Una maschera iper idratante si ottiene quindi mescolando un tuorlo d’uovo con un cucchiaio di olio di cocco, aggiungere poi l’albume montato a neve e amalgamare il tutto con due cucchiai di miele biologico. Lasciare agire per 15-20 minuti e risciacquare.

balancemotion
Maschera viso al cocco

 

Fonti foto: 1millionwoman, balancemotion, crafhubs, mango, greenblender, huffingpost, mybeautybunny, oceanspotions

di Angelica Giannini