I cocktail da evitare se siamo a dieta

Quando siamo a dieta, sappiamo bene che l’alcol non è uno dei nostri migliori amici per rimanere in forma: certo che, però, è davvero difficile resistere, soprattutto in estate e quando siamo in vacanza, perché gli aperitivi con gli amici, con i colleghi, con i famigliari possono essere tantissimi. E noi che facciamo, non beviamo niente? O beviamo un bicchiere d’acqua o una spremuta d’arancia oppure cerchiamo di scoprire quali sono i cocktail che possiamo bere, anche se siamo a dieta e non vogliamo sforare!

Se amate la birra, ad esempio, sappiate che ogni 100 ml dovrete contare 33 calorie assorbite: più è grande la birra, più calorie avrà. E attenzione, perché le birre scure sono super caloriche. Più sale la gradazione, più salgono le calorie. E il vino? Un bicchiere da 100 ml di vino bianco può arrivare anche a 70 calorie, mentre il vino rosso nel ha 75, quindi meglio fare attenzione.

E veniamo ai classici dell’aperitivo, come il Martini liscio. E’ un drink che può andare bene, perché un bicchiere da 120 ml contiene 220 calorie. L’Aperol Spritz, un altro classico, contiene 80 calorie per 140 ml. E il Gin Tonic? 150 ml contengono 120 calorie, quindi non esageriamo.

E ancora, il Negroni contiene 140 calorie per 150 ml, il Mojito ne contiene 200 per 150 ml, la Caipirinha, cocktail che fa subito estate per la sua dolcezza e per il suo colore, nel bicchiere da 150 ml ci sono 254 calorie.

Se siete astemie, fate attenzione ai cocktail analcolici, perché anche in quei bicchieri le calorie potrebbero salire e anche di molto!

Non esagerate e ricordatevi sempre di bere responsabilmente!

di Redazione