A tavola con Margherita Rigotti

Oggi vi presenteo Margherita, ma Meggy per gli amici, ha 27 anni ed è “reduce” dall’esperienza come concorrente di Masterchef Italia, la seconda stagione ora in onda. Lei è quella che in molti chiamavano Heidi, per me è quella che ha preparato la patata più buona che Carlo Cracco abbia mai mangiato 😉

Attualmente è occupata come tuttofare in un ristorante di Trento, la sua città, dove sta facendo esperienza anche se non è esattamente dove vorrebbe essere al 100%, le manca un po’ di autonomia nel lavoro e soprattutto la possibilità di fare quello che le piace, cioè cucinare per gli altri.

Ma anche questo è un passaggio necessario per la strada che vuole intraprendere. Il suo sogno nel cassetto qual è?
Oltre a vincere il Superenalotto (unica possibilità per riuscire ad aprire un piccolo bistrò!), sarebbe quello di poter prendere parte ad un programma di cucina per far conoscere il suo modo di fare da mangiare, semplice, gustoso e schietto.
Per ora riesce a fare questo tramite il suo blog ma non disdegnerebbe il piccolo schermo, anche perché l’esperienza, seppure breve, non le è dispiaciuta!

margherita alle prese con l'astice durante masterchef
margherita alle prese con l'astice durante masterchef

Conosciamola a tavola!

Si è appena conclusa l’esperienza a Masterchef, cosa porti a casa? Ricordi belli e meno belli?

Ricordo bello: le chiacchiere culinarie, gli abbracci e le risate con i miei compagni di avventura.
Ricordo brutto: la tensione e demotivazione provate il giorno del Pressure Test.

Il tuo piatto preferito qual è e perché?

Il mio piatto preferito fatto a Masterchef e preferito in generale è sicuramente il filetto di cervo panato alle erbe aromatiche servito con purè al ginepro e spadellata di mele renette, cipolle rosse e speck, perchè rappresenta in pieno me ed il mio territorio.

il cervo con la patata più buona mai mangiata dallo Chef Cracco
il cervo con la patata più buona mai mangiata dallo Chef Cracco

Se fossi uno chef che tipo di ristorante avresti?

Una Steak House senza dubbio!

Amo cucinare la carne e ce ne sono troppo poche qui in Italia, a differenza degli USA dove è possibile uscire di casa e trovare immediatamente un posto dove gustare un’ottima bistecca che tira sempre su il morale!

Un aggettivo sui 3 giudici di Masterchef? Come ce li puoi descrivere?

Cracco (e il suo sguardo) : inquietante

Barbieri: intransigente

Joe: amichevole

Tutti e tre dei grandi professionisti nel loro campo, disponibili al confronto e a dare consigli quando ne avevamo bisogno.

La persona con cui ha legato di più durante il programma?

Letizia, il nostro rapporto è iniziato in sordina ma si è poi trasformato in una grande amicizia che stiamo coltivando anche al di fuori del programma, infatti ci vediamo spesso ed abbiamo in programma anche qualche viaggio da fare assieme prossimamente.

Conservo comunque gelosamente nel cuore momenti preziosi passati anche con altri concorrenti per i quali nutro un forte affetto come Ivan, Marika e Giorgio A.

Appena tornata a casa da Masterchef cosa ti sei cucinata?

Posso rivelare una cosa? Credo di non aver cucinato per almeno 2 settimane, avevo il rifiuto per pentolame ed ingredienti, per fortuna era estate quindi me la sono cavata con pomodori, mozzarella, tonno e la cara vecchia pizza!

Dato che siamo donne al passo con i tempi… un consiglio tecnologico? Cosa non deve mancare nella cucina di un amante del cibo secondo te?

Parlo da tecnogirl in quanto non mi stacco mai dal mio smartphone ma … cosa c’è di meglio dei libri di cucina? Con le pagine segnate, macchiate, gli appunti a lato … Riempite le vostre librerie cartacee e non quelle digitali 😉

Per finire per tutte le Bigogirl che ci leggono, hai un consiglio per un piatto infallibile da mettere in tavola per un cena importante che sia facile e veloce?

Da amante della carne non posso che suggerire un arrosto di lonza di maiale, farcito all’interno con aglio e affettato a scelta (speck, lardo, pancetta affumicata), spennellato con la senape, rosolato in abbondante burro chiarificato e poi cotto con del latte fresco, ne uscirà un secondo da sballo con tanto di sughetto che porta ad una scarpetta obbligata!
Da accompagnare con patate al forno e insalatina condita con una citronette alla senape e limone 😉

Grazie mille Meggy e in bocca al lupo per tutto!

di Francesca Gonzales