Le chiacchiere di Carnevale con e senza glutine

Ci siamo, sabato inizia Carnevale e anche se come me non siete delle amanti di questa festa divete ammettere che i dolci che si preparano in questo periodo sono i più buoni in assoluto, secondo me anche più di quelli natalizi. Il motivo è semplice: sono, nella maggior parte dei casi, fritti e la frittura, si sa, è portatrice sana di golosità nonostante non sia propriamente dietetica.
Tra i dolci immancabili a casa mia per tutto il periodo di Carnevale (in realtà capita che io le prepari anche se non è Carnevale ma non ditelo a mia mamma che sennò impazzisce!) sono le chiacchiere, queste striscioline di pasta fritta e coperte di zucchero a velo che fortunatamente possono essere preparate sia in versione classica che in versione senza glutine per cui da me vanno particolarmente forti.
La differenza tra le classiche e quelle senza glutine è una sola: l’impasto delle prime deve riposare per 10-15 minuti prima di essere steso e ritagliato, l’impasto di quelle senza glutine va steso e lavorato subito altrimenti si spacca tutto e addio sogni di gloria.
Quanto al sapore non c’è differenza alcuna quindi non fatevi problemi se dovete prepararle per una persona celiaca perché alla fine, ne sono certa, le mangerete anche voi!

Chiacchiere GF
Chiacchiere GF

Tempi e dosi
dosi: 20-25 chiacchiere
preparazione: 20 minuti
cottura: 10 minuti di frittura

Cosa vi serve
1 tuorlo
1 uovo
50 grammi di burro
200 grammi di farina 00 o mix per impasti dolci senza glutine
100 grammi di zucchero semolato
la scorza grattata di un limone
1 bustina di lievito per dolci (che sia consentito per celiaci)
zucchero a velo (consentito per celiaci)
un pizzico di sale
olio per friggere

    Cosa dovete fare
    Preparate l’impasto delle chiacchiere impastando, a mano o usando l’impastatrice (o anche la macchina del pane per fare prima), la farina, il lievito, il burro ammorbidito, l’uovo, il tuorlo, lo zucchero semolato, il pizzico di sale e la scorza grattata del limone fino ad ottenere un composto liscio.
    A questo punto se state lavorando con la farina classica lasciate riposare 15 minuti a temperatura poi stendete l’impasto con un mattarello ad un’altezza di circa 5 mm e ritagliate da questo tante strisce usando un tagliaravioli o semplicemente un coltello.
    Se state lavorando con la farina senza glutine una volta pronto l’impasto stendetelo subito su un piano infarinato e ritagliate anche da questo delle strisce della stessa lunghezza dell’impasto stesso.
    Mettete a riscaldare l’olio di frittura quindi, una volta bollente, tuffate le chiacchiere e lasciate cuocere fin quando non diventano dorate e, soprattutto, non vedete che si sono gonfiate; scolate su carta assorbente, trasferite su un piatto o su un vassoio e spolverizzate di zucchero a velo quando sono ancora tiepide.
    A questo punto lasciate raffreddare e sono pronte per essere gustate in tutta la loro bontà!

    Chiacchiere senza glutine per Carnevale
    Chiacchiere senza glutine per Carnevale

    E voi come le preparate le chiacchiere di Carnevale? Usate la stessa ricetta? E le friggete oppure preferite cuocerle in forno?

di Veruska Anconitano