La ricetta della pasta e ceci

 

Autunno, freddo e zuppe, la sequenza viene da se.
Non so voi come siete abituati, ma io appena inizio a sentire i primi freddi non faccio altro che preparare zuppe, minestre e vellutate, sono il rimedio perfetto contro le basse temperature. Oggi voglio darvi la ricetta della mia minestra preferita, la pasta e ceci.
Io adoro questi legumi e adoro questa minestra. Non so neanche quale sia il motivo preciso, ma la trovo semplicemente deliziosa. Bando alle ciance, ecco la mia ricetta!

DSC_1853
La ricetta della pasta e ceci

Tempo di preparazione:

10 minuti (più 12 ore di ammollo dei ceci)

Tempo di cottura:

90 minuti circa

Dosi per:

2 persone

Ingredienti:

200 g di ceci secchi
160 g di pasta al grano saraceno
una carota
mezza cipolla dorata
una costa di sedano
rosmarino e salvia  freschi
olio extra vergine d’oliva
sale
pepe nero
uno spicchio di aglio

DSC_1862
Pasta e ceci

Preparazione:

Tenete in ammollo i ceci per una notte intera. Scolateli e lessateli in abbondante acqua salata fin quando saranno morbidi.

Preparate un trito molto fine di cipolla bianca, carota e sedano e fatelo imbiondire in una pentola grande con un filo di olio evo, uno spicchio d’aglio e un rametto di rosmarino fresco e due foglie di salvia.

Unite poi i ceci e lasciate insaporire per un minuto insieme al trito di odori. Aggiungete abbondante acqua e lasciate cuocere a fiamma medio bassa fin quando prenderà a bollire delicatamente. Lasciate poi in cottura altri 15 minuti.

Togliete un mestolo di ceci e frullateli in un mixer con un filo di brodo di cottura fino a ottenere un crema, poi unitela al brodo in modo che diventi tutto piuttosto cremoso (attenzione che non diventi troppo asciutto).

Mettete in cottura la pasta.

Servite il piatto ben caldo con una macinata di pepe nero fresco.

DSC_1863
Una ricetta tradizionale

di Roberta Castrichella