Menú di Natale: idee per non spendere un capitale!

Quando si tratta di crisi economica, ognuno di noi a modo suo corre ai ripari per cercare di risparmiare dove può.

Una delle spese che viene subito controllata è proprio la spesa per la casa. Magari si prendono tagli meno pregati di carne, o vini meno conosciuti e di moda, ma altrettanto buoni. Se cercate trucchi per risparmiare leggete questo.
E voi come vi comportate in cucina? Ma soprattutto credete che sulle nostre tavole natalizie quest’anno l’abbondanza nelle portate verrà ridimensionata?

Stavo riflettendo su questo parlando con delle amiche che mi hanno detto di non sapere come risparmiare in cucina a Natale, realizzando un buon pranzo, ma senza spendere una fortuna.
Allora ho pensato proporgli un menù all’altezza di una festa natalizia anche nell’aspetto ma con costi contenuti. Lo racconto anche a voi!

I piatti

Non credo che per forza si debbano mangiare due o tre portate, il cibo non ci manca e quando abbiamo un buon primo piatto (che in generale costa meno rispetto ad un secondo) e una seconda portata, siamo già a buon punto. Per quanto riguarda il dolce, se non siete esperte anche un panettone che possiamo servire con un pò di gelato o una crema andrà benissimo! Ma vediamo le possibilità…

Partiamo dalla base. Il pane. Innanzitutto vi consiglierei di provare a preparare il lievito madre, qui trovate un articolo specifico su che cos’è la pasta madre e dove potete trovarla anche già fatta!

Passiamo alla prima portata opto per è un risotto.. economico, veloce e si può presentare anche molto bene, senza per forza doversi riempire con delle paste al forno. Quindi vi propongo un Risotto con melagrano, caprino e pistacchi guardate che bello, lo propone Alessia Gavi di Muffins Cookies e altri pasticci. Sarà bello anche nella sua presentazione?

ricetta del risotto, realizzata e fotografata da Alessia Gavi di Muffins Cookies e altri pasticci
ricetta del risotto, realizzata e fotografata da Alessia Gavi di Muffins Cookies e altri pasticci


Passiamo poi al secondo piatto e vorrei restare sempre in tema colore, con eleganza ma pensando ad un tipo di carne che non costi troppo, il galletto, e il colore dato da un frutto che c’è in questa stagione, il pompelmo. Arriva quindi questo Pollo laccato al pompelmo de La Tana del Coniglio, un altro bellissimo blog di cucina che ci propone questa ricetta d’effetto nella presentazione ma semplice e poco laboriosa nella preparazione.

Pollo laccato al pompelmo realizzato e fotografato da La Tana del Coniglio
Pollo laccato al pompelmo realizzato e fotografato da La Tana del Coniglio

Infine vi lascerei un dolce fatto da me, che potete preparare anche il giorno prima, che richiama sempre i colori del Natale e che non ha bisogno di troppi ingredienti elaborati. In questo caso vengono utilizzate le fragole che non sono di stagione, ma si possono usare i frutti rossi surgelati che con 6€ avete una bella busta piena e un dolce per 8/10 persone. Il rotolo dolce ripieno si prepara velocemente ed è molto semplice nella sua esecuzione, quindi come piace a me, bello da vedere e facile da fare!

rotolo farcito dolce di Spadelliamo Insieme
rotolo farcito dolce di Spadelliamo Insieme

Ed ecco qui le proposte che ho fatto alle mie amiche, credo che possa essere un buon pranzo di Natale, che faccia fare bella figura senza investire un capitale! E voi cosa ne pensate? Quest’anno risparmieremo sul pranzo di Natale o faremo finta di niente?

di Francesca Gonzales