Ricetta in 5 mosse: spaghetti al nero di seppia con pomodoro e calamari

In questi giorni in cui non si fa altro che parlare di Brasile (lo so, anche io la scorsa settimana vi ho dato ricette brasiliane, lo ammetto!), oggi voglio tornare alla nostra bella Italia. In che modo? Ovviamente attraverso un piatto che racchiude alcune delle nostre più grandi eccellenze: la pasta, il pomodoro e il basilico. No, non sto per scrivervi la ricetta degli spaghetti pomodoro e basilico (che secondo me se fatti bene sono buonissimi!) ma una versione leggermente rivisitata da preparare con cinque ingredienti base e in cinque semplici mosse, ideale per queste prime giornate estive.

Gli ingredienti da aggiungere alla classica versione sono il nero di seppia e i calamari, e il procedimento per preparare questi spaghetti al nero di seppia con pomodoro e calamari lo trovate qui sotto!

Spaghetti al nero di seppia con pomodoro e calamari. Ricetta e foto di Roberta Castrichella.
Spaghetti al nero di seppia con pomodoro e calamari. Ricetta e foto di Roberta Castrichella.

Tempo di preparazione:

Tempo di cottura:

20 minuti

Dosi per:

4 persone

Cosa ti occorre:

due padelle antiaderenti, una pentola, un tagliere, un pentolino medio

Ingredienti:

20 pomodori Picadilly
360 g di spaghetti di Gragnano
16 g di nero di seppia
300 g di calamari freschi
basilico fresco
olio extra vergine d’oliva
sale
uno spicchio di aglio
pepe nero

Preparazione:

1. Tagliate i calamari a listarelle sottili, dopo averli divisi in due metà per il senso della lunghezza. Dopo aver scaldato 4 cucchiai di olio evo e uno spicchio di aglio in camicia in una padella antiaderente, saltate 3/4 minuti i calamari e salateli.

2. Sbollentate in acqua i pomodorini incisi ad ‘X’ sul fondo per 3 minuti, poi scolateli, pelateli e divideteli in 4 parti.

3. Cuocete gli spaghetti in acqua salata.

4. Scaldate un goccio d’olio nella stessa padella in cui avete cotto i calamari, aggiungete i pomodori insieme a due foglie di basilico e lasciate cuocere cinque minuti a fuoco lento con un coperchio, dopo aver regolato di sale e pepe. Aggiungete i calamari, fate insaporire, togliete dal fuoco e aggiungete altre 2 foglie di basilico tagliato a pezzi con le mani.

5. In una padella antiaderente sciogliete il nero di seppia con un filo d’olio evo e con un goccio di acqua di cottura e dopo aver scolato la pasta saltatela in padella. Impiattate mettendo prima gli spaghetti e in ultimo il pomodoro e basilico con i calamari, e terminate con un filo d’olio a crudo.

Spaghetti al nero di seppia con pomodoro e calamari. Ricetta e foto di Roberta Castrichella.
Spaghetti al nero di seppia con pomodoro e calamari. Ricetta e foto di Roberta Castrichella.

BUON APPETITO!

di Roberta Castrichella