Come organizzare una vacanza in caicco

 

Una vacanza in barca è il sogno di molti, anche se in molti credono non sia una vacanza alla portata di viaggiatori low cost. Eppure basterebbe informarsi per capire che il sogno potrebbe non essere poi così lontano.
Ho già parlato di come organizzare una vacanza in barca a vela, oggi invece voglio istruirvi su come organizzare una vacanza su una barca più particolare: il caicco.

Cosa è un caicco?

Vacanza in caicco
Il caicco ha le vele, ma non è una barca a vela!

Molti in agenzia mi guardavano sgranando gli occhi e dicendo: ma è una barca a vela perché me ne parli in modo diverso?

Perché il caicco non è una normale “barca a vela”! Si tratta di un’imbarcazione di origine turca nata per la pesca, oggi affascinante mezzo per crociere indimenticabile.

Il caicco è magnificamente in legno e in genere naviga anche a vela, ma in realtà è un motorsailer, cioè affianca alle vele dei motori molto più potenti di quelli delle barche a vela e per questo naviga prevalentemente a motore.

Vacanza in caicco
Il caicco

Altra differenza con la barca a vela è quella di avere in genere una struttura più larga ed è per questo considerato molto più comodo.

Si può decidere di noleggiare un caicco standard o un caicco di lusso, come anche di noleggiare una cabina in caicco, considerando però di dover dividere il caicco con altri viaggiatori.

Regole da rispettare durante una vacanza in caicco

Vacanza in caicco
Vacanza in caicco

– Nel bagaglio non abbondate in scarpe: a bordo sarete scalzi o in ciabatte, meglio ciabatte di gomma che vi permetteranno di evitare scivoloni.
– Non gettate la carta igienica nel water: lo so questa è una regola che a chi non è abituato risulterà strana e anche un pò schifosa, ma se intasate le tubature la cosa sarà ancora meno piacevole.
– Il ponte o la balaustra sono in genere bagnati quindi non è il caso di correre come scalmanati o mettersi a fare tuffi kamikaze, potreste farvi molto male.
– Docce veloci e con pochi prodotti: non è detto ci sia sempre acqua dolce per tutti quindi meglio evitare gli sprechi ed eventuali litigi.
– Il percorso che prenoterete in agenzia sarà puramente ipotetico. Il clima variabile potrebbe far cambiare l’itinerario più volte, a discrezione del capitano.
– Fumatori non siete autorizzati a fumare a prua in navigazione e soprattutto non lo fate in prossimità dei materassini.

Tanta voglia di divertirsi

La voglia di divertirvi e socializzare sarà il vostro modo per godere una vacanza sicuramente diversa dalle altre. Spazi limitati e sopravvivenza che dipende dal comportamento rispettoso di ogni membro del gruppo sono elementi che potrebbero rovinarvi le vacanze.

Se saprete prenderli con la giusta filosofia, invece, potrete godere di una vacanza decisamente fuori dal comune.

di Agnese.C