Cosa mettere sui diversi ripiani del frigorifero

 

Un po’ di tempo fa vi avevamo spiegato come mettere in ordine un frigorifero in modo da ottimizzare gli spazi. Adesso andiamo ad approfondire una questione importante: quali cibi vanno messi nei diversi ripiani del frigo? Lo confesso: io adotto lo stile Tetris. Cioè, penso a come incastrare tutto al meglio senza star a sottilizzare troppo su quale alimento vada dove. Però ammetto che non è un buon sistema: se messi a casaccio i cibi possono rovinarsi prima a causa della temperatura e umidità sbagliata a cui sono sottoposti.

I diversi ripiani del frigorifero
I diversi ripiani del frigorifero

Questi sono solo alcuni suggerimenti su come riporre il cibo nei diversi ripiani del frigo:

1) ripiano superiore: questa è la parte meno fredda, quindi qui vanno messi formaggi, burro, latticini e yogurt. Potete usare questo ripiano anche per mettere i prodotti che contengono il latte, quindi dolci e cioccolato (anche se a me non piace mettere il cioccolato in frigo)

2) ripiani intermedi: qui vanno posizionati gli alimenti cotti, opportunamente rinchiusi nei loro contenitori. Quindi pasta, carne, pesce e verdure già cucinate e avanzate vanno qui

3) ripiano inferiore: questa è la parte più fredda, qui ci vanno il latte, la carne, le uova e il pesce crudo. Però sulle uova c’è una diatriba aperta: c’è chi dice che vadano messe in frigo e chi no

4) cassetti della base: qui ci va la frutta e la verdura in quanto sono quelli dove si deposita meno umidità

5) sportello: si usa di solito per l’acqua, le bibite e le salse

Foto: Wikimedia

di Laura Seri