Mai più spose bambine: l’asta di Amnesty con cimeli delle star

 

Mai più spose bambine è l’importante campagna di Amnesty International per fermare il barbaro fenomeno dei matrimoni di bambine. Si può sostenere la campagna anche attraverso un’asta benefica che mette all’incanto i cimeli e gli oggetti appartenuti a personaggi del mondo dello spettacolo, della musica, della cultura. “Desideri all’asta”, questo il nome dell’aste benefica, è partita ieri, mercoledì 18 novembre, e continuerà fino al prossimo 25 novembre con il primo lotto di oggetti in vendita. Cosa potremo aggiudicarci?

Mai più spose bambine

I partecipanti potranno la camicia indossata da Ligabue per il primo servizio fotografico di Buon compleanno Elvis (realizzato da Guido Harari) accompagnata da una fotografia di Luciano con dedica personalizzata, il giubbino indossato da Fedez nel video di 21 grammi, un aperitivo con Claudio Santamaria o Antonella Elia, una lezione di basso con Saturnino e una torta realizzata appositamente per il vincitore da Renato Ardovino.

Sarà disponibile anche la stampa numerata dell’opera Museica di Domenico Dell’Osso, dalla quale è stata tratta la copertina dell’ultimo album di Caparezza, insieme a una felpa, una t-shirt, un cappellino e al poster del tour Museica.

spose-bambine-asta
L’asta di Amnesty in collaborazione con i vip

All’asta anche due biglietti per assistere allo spettacolo Casa di bambola con Filippo Timi, in programma al Teatro Franco Parenti di Milano, e la possibilità di incontrare l’attore nel backstage.

Per gli appassionati d’arte, infine, la scelta sarà tra l’opera La signora e il nano del maestro Dario Fo, con autografo e dedica personalizzata, un’illustrazione di Riccardo Guasco con dedica e un disegno di Francesco Poroli, insieme a una copia autografata del libro Disegnini 2011-15.

L’asta è organizzata in quattro lotti di premi, ognuno disponibile per una settimana. Da mercoledì 18 fino al 25 novembre sarà online su http://www.ebay.it/usr/amnestyinternational_italia il primo lotto di Desideri all’asta.  Per partecipare all’asta, basta collegarsi e iscriversi al sito www.ebay.it, anche attraverso il sito www.amnestysolidale.it e rilanciare sul prezzo di partenza, che per tutti i lotti è di €1.

 

di Redazione