Stoccolma in 10 indirizzi

 

Stoccolma è una delle capitali europee più straordinarie: qui tutto sembra avere stile e anche la sua geografia stupisce. La città, infatti, è spalmata su ben 14 isole in un mix di stile e cultura, tradizione e nuovi trend. Io ho avuto la fortuna di visitarla con il sole, con giornate caldissime e un’atmosfera vacanziera: ho scoperto così una Stoccolma da vivere anche all’aperto, con un’anima perennemente a cavallo tra passato e presente, piena di colore, di parchi e di musei eccezionali.

Per girare in città vi consiglio la Stockholm Card, che include l’ingresso ai musei e l’accesso pressoché illimitato alla (spettacolare) rete di trasporti cittadina: qui le info su come e dove richiederla. Di seguito troverete dieci indirizzi che dovete assolutamente segnarvi prima di partire. Intanto partiamo con due dei quartieri clou della città!

Gamla Stan è l’anima antica della città, oltre a essere uno dei centri storici medievali meglio conservati al mondo. Qui ci si perde tra vicoli tortuosi, bar e ristorantini dai dehor invitanti, gallerie e negozietti di artigianato: Gamla Stan è anche il posto in cui sono rimasta quasi tutto il tempo con il naso all’insù per ammirare le facciate coloratissime delle case! Perdersi qui vuol dire anche imbattersi in angoli sorprendenti, dal cambio della guardia di fronte al Palazzo Reale, alla magia di Mårten Trotzigs Gränd, un vialetto pittoresco tanto stretto che allargando le braccia si possono toccare entrambi i lati.

La coloratissimo piazza Stortorget a Gamla Stan
La coloratissimo piazza Stortorget a Gamla Stan

Il volto più contemporaneo di Stoccolma, mecca dello shopping trendy e posto del cuore di hipster e yuccie urbani, è Södermalm, sull’isola a sud di Gamla Stan. Qui troverete negozi creativi e locali anticonformisti, frequentati da scrittori (come Sieg Larsson, quello della Millenium Trilogy, ricordate la Ragazza con il tatuaggio del dragone?), artisti e videomakers: qui non è per nulla difficile fare il pieno di idee. SoFo è la parte in assoluto più bohémien e hip di Södermalm e merita una visita.

1. Fotografiska

Il Fotografiska a Stoccolma
Il Fotografiska a Stoccolma

Uno dei più importanti musei di fotografia al mondo, il Fotografiska ospita una fantastica collezione di opere di fotografi contemporanei internazionali e svedesi, favolose mostre temporanee e un bookshop spettacolare, consigliatissimo per fare incetta di souvenir creativi. Il ristorante bio e panoramico offre una delle viste più belle sulla città.

2. Rooftop Tours, sui tetti della città

A proposito di panorami dall’alto, siete pronti per una passeggiata adrenalinica in stile Aristogatti sui tetti della città? Prenotate un tour in inglese sui tetti della città, le guide vi porteranno in giro per raccontarvi la storia di Stoccolma da un punto di vista privilegiato e a dir poco vertiginoso!

Sui tetti di Stoccolma
Sui tetti di Stoccolma

3. Tunnelbana, l’arte in metropolitana

Se soffrite di vertigini e preferite un giro nelle viscere della città, saltate sulla metro e fermatevi in una delle oltre 90 fermate cittadine: wow! Tra caverne affrescate, statue e affreschi giganti, ognuna di esse ospita un’installazione artistica dallo stile unico che racconta a modo suo la storia della città.

La Tunnelbana, arte in metro
La Tunnelbana, arte in metro

4. Svenskt Tenn

Impazzite per lo stile svedese e gustaviano? Ecco il posto che fa per voi, un negozio di design e arredamento da perderci la testa, delizioso e pieno di spunti originali. Dai design minimali – abbinati a splendide tele stampate – tutto il fascino shabby chic dello stile scandinavo: ironico, elegante e irresistibile.

Il fascino irresistibile di Svenskt Tenn
Il fascino irresistibile di Svenskt Tenn

5. Stockholms Stadsbibliotek

Disegnata dall’architetto scandinavo Gunnar Asplung, la biblioteca pubblica di Stoccolma è un tempio di cultura, design e bellezza: visitatela perché la sua architettura ipnotica vi conquisterà.

La Stockholms Stadsbibliotek
La Stockholms Stadsbibliotek

6. Vete-Katten

In pieno centro c’è Vete Katten, una delle pasticcerie storiche più famose di Stoccolma: vetrine illuminate, banconi scintillanti e tante leccornia in bella vista. Questo è il posto giusto per concedervi una Fika, la pausa caffè in pieno stile svedese: da provare il caffè con la classica girella, dolce svedese aromatizzato alla cannella e cosparso di pepite di zucchero.

La Fika di vete katten
La Fika di vete katten

7. Pelikan

Pelikan è gioiellino old fashioned: dal 1733 offre cibo tradizionale in un’atmosfera casalinga, con un tocco di charme tipicamente scandinavo. Tra i tavoli di legno, le piastrelle a scacchiera e le sedie da osteria, il ristorante serve il meglio dei piatti che dovete assaggiare a Stoccolma: aringhe stagionate, cosciotti aromatizzati alle erbe, polpettine svedesi con bacche rosse e formaggio stagionato con il ginepro.

Pelikan, sapori di una volta
Pelikan, sapori di una volta

8. Urban Deli Nitorget

Urban Deli è un ibrido: nel cuore di SoFo, è un po’ negozio di alimentari biologici e gastronomia fornitissima, un po’ ristorante. Il menu offre una selezione di frutti di mare, formaggi e brunch irresistibili. In estate apre il dehor con vista sull’adiacente piazza Nytorget, perfetta per un picnic sull’erba.

Urban Deli delight
Urban Deli delight

9. Abba The Museum & Swedish Hall of Fame 

Mamma mia! Chitarre e dischi di platino, paillettes e gonnelloni, stivaloni con la zeppa e tutine in stile anni ’70: sulla verdeggiante isola di Djurgården si trova il divertente museo dedicato agli Abba, mitica band regina delle classifiche. Uno spazio moderno e interattivo e un bel viaggio nell’immaginario della musica pop svedese.

ABBA: The Museum
ABBA: The Museum

10. Skansen

Sempre a Djurgården c’è Skansen, che vi farà viaggiare indietro nel tempo. Tra giardini, fattorie e casette storiche, è uno dei musei en plein air più antichi del mondo: qui si rivivono cinque secoli di feste e tradizioni svedesi tra le attività tradizionali dei personaggi in abiti d’epoca e conigli, caprette e scoiattoli. Bucolicissimo e perfetto per i più piccoli.

Skansen, un tuffo nel passato
Skansen, un tuffo nel passato

Photo Credits: elisachisanahoshi.com, svensktten.se, pelikan. se, abendglanz via flikr.

di Elisa Chisana Hoshi