5 commedie romantiche da rivedere

 

A noi donne piace sognare e la commedia romantica è il genere cinematografico che ci aiuta di più a fantasticare sull’amore magico, surreale, ma anche ironico. Coincidenze, corse a perdifiato per fermare una partenza improvvisa, dichiarazioni d’amore plateali e idee poetiche per riconciliarsi con la persona che si ama, sono gli ingredienti base di una commedia romantica, che non può tuttavia fare a meno di amicizie schiette e sincere che offrono alla sceneggiatura quella dose di umorismo che diverte il pubblico, oltre a fargli battere il cuore.
Lasciando da parte i soliti film come Pretty Woman, Harry Ti Presento Sally o Notting Hill, proviamo a consigliarvi cinque commedie romantiche che potrebbero esservi sfuggite sul grande schermo, da rivedere in questi giorni che al cinema c’è Bridget Jones’s Baby, terzo capitolo delle avventure della famosa single inglese interpretata da Renèe Zellweger.

Insonnia D’Amore / Un Amore Splendido

Cary Grant e Deborah Kerr in Un Amore Spendido
Cary Grant e Deborah Kerr in Un Amore Spendido

Norah Ephron sapeva come realizzare una commedia romantica perfetta e il suo Insonnia D’Amore del 1993 può considerarsi un cult del genere. Tom Hanks e Meg Ryan sono i protagonisti di una storia romantica e magica tra Seattle e New York. Un architetto vedovo vive con suo figlio Jonah, cercando di ricostruire la sua vita dopo la perdita della moglie. La sera della vigilia di Natale il bambino telefona a una trasmissione radiofonica per parlare di suo padre e fare un appello per trovargli una nuova compagna, che possa diventare la sua nuova mamma e fargli ritrovare la serenità di una famiglia.

Annie Reed ascolta la radio seduta nella sua macchina dall’altra parte del Paese e con la stravagante amica Becky si lascia andare a una serie di fantasie e suggestioni su quest’uomo misterioso che vive a Seattle. Se recuperate questo film però non potete non andare a rivedere anche Un Amore Splendido, romantica storia con Cary Grant e Deborah Kerr del 1957, citato più volte dai protagonisti di Insonnia D’Amore.

Elizabethtown

Orlando Bloom e Kristen Dunst in Elizabethtown
Orlando Bloom e Kristen Dunst in Elizabethtown

Cameron Crowe non è un regista particolarmente prolifico, ma nel 2005 ha diretto uno dei suoi migliori film, Elizabethtown, una commedia romantica on the road con Orlando Bloom e Kristen Stewart protagonisti. Dopo aver causato un gravissimo danno economico all’azienda per cui lavora, Drew Baylor si sente un fallito e la sua vita precipita a livello professionale e personale, fino a quando non incontra un’assistente di volo speciale mentre torna alla sua città natale per il funerale del padre. Claire lo aiuterà a rimettere insieme i pezzi e ritrovare l’amore e la fiducia in se stesso, attraverso un viaggio emozionante nel sud degli Stati Uniti sulle note di una colonna sonora dalla quale farsi trasportare.

Serendipity – Quando l’Amore è Magia

Kate Beckinsale John Cusack in Serendipity
Kate Beckinsale e John Cusack in Serendipity

Se fate un salto a New York non perdetevi una fetta di torta o una coppa gelato davvero speciale alla pasticceria Serendipity, ispirazione dell’omonimo film con Kate Beckinsale e John Cusack, diretto da Peter Chelsom nel 2001. Serendipity – Quando l’Amore è magia è una commedia romantica che ruota intorno al concetto di destino, raccontando la storia di Sara e Jonathan, due anime gemelle che si incontrano per caso nel momento sbagliato, quando entrambi sono impegnati in altre relazioni. Jonathan propone comunque a Sara di uscire insieme per non lasciarsi scappare quella magia, ma lei sceglie di far decidere tutto al destino. Così inizia una ricerca tra le affollate strade di New York che dura diversi mesi, nella speranza di un ricongiungimento e l’inizio di una storia d’amore.

Begin Again – Tutto può cambiare

Keira Knightley e Mark Ruffalo in Begin Again
Keira Knightley e Mark Ruffalo in Begin Again

Nel 2014 John Carney dirige Mark Ruffalo, Keira Knightley e il cantante dei Maroon 5, Adam Levine, in una commedia romantica dal sapore indie che unisce amore e musica per un risultato finale emozionante e convincente. Greta e Dave sono fidanzati da sempre e si trasferiscono a New York per inseguire il sogno di lavorare come cantanti e musicisti. Dave ha la sua occasione, ma la celebrità lo allontana dalla sua dolce metà che nel frattempo incontra Den, un discografico eccentrico e imprevedibile che vuole puntare sul suo talento e registrare un album in modo del tutto innovativo.

Ruby Sparks

Paul Dano e Zoe Kazan in Ruby Sparks
Paul Dano e Zoe Kazan in Ruby Sparks

Ancora una volta è il cinema indipendente a regalare una perla tra romanticismo e genialità. Si tratta di Ruby Sparks, la commedia sentimentale diretta da Jonathan Dayton e Valerie Faris, coppia che ha portato sullo schermo anche il capolavoro Little Miss Sunshine. Paul Dano è Calvin, uno scrittore giovane che dopo il successo del primo romanzo vive una crisi creativa, fino a quando non comincia a vedere Ruby in giro per la sua casa. Il problema è che questa ragazza non esiste nella realtà, ma solo nella sua testa, ed inizia una storia d’amore surreale, dolce e brillante che lo sblocca e gli permette di ritrovare l’ispirazione per scrivere ancora.

di Letizia Rogolino