Paul Walker, un eroe da ricordare

 

Il 30 novembre 2013 è una data impossibile da dimenticare. Paul Walker, lo straordinario interprete di Fast and Furious, muore in un incidente stradale a Los Angeles. Un destino beffardo per l’attore statunitense, celebre in tutto il mondo per la saga ad alta velocità con Vin Diesel. Dopo piccoli ruoli in Pleasantville e The Skulls, Walker è Brian O’Conner, il poliziotto infiltrato nella crew di Dominic Toretto.
Nato come tributo a Bullitt e Giorni di tuono, Fast and Furious segna l’inizio e la fine di Paul Walker, scomparso durante le riprese del settimo capitolo del franchise. Ma Walker era più di un’icona action dello star system! Era un amico leale e un uomo generoso che ricordiamo attraverso questo omaggio alla sua indimenticabile vita e carriera:

Una carriera ad alta velocità

Paul Walker Carriera
Paul Walker è Brian O’Conner in Fast and Furious

Con un phisique du rôle così, è inevitabile diventare una star del cinema action! Occhi azzurri, viso d’angelo, Paul Walker debutta a tredici anni nell’horror Non aprite quell’armadio e raggiunge il successo mondiale nei panni di Brian O’Conner. Dopo Fast and Furious, la carriera di Paul Walker mette la quinta. Oltre ai cinque sequel del franchise, l’attore statunitense interpreta il thriller Radio Killer, la commedia romantica Un amore sotto l’albero, l’action Trappola in fondo al mare e il dramma Flags of Our Fathers.

In meno di quindici anni dal debutto della saga di Dom Toretto, Paul Walker si impone come uno dei più straordinari attori della settima arte. Una carriera ad alta velocità che, dalla prima all’ultima corsa cinematografica, resta impressa nel nostro cuore.

Un uomo indimenticabile

Paul Walker e il Cast
Paul Walker e gli amici di set Vin Diesel, Michelle Rodriguez e Jordana Brewster

L’improvvisa morte dell’attore statunitense ha segnato Vin Diesel, Tyrese Gibson e Michelle Rodriguez, amici e compagni di set dal lontano 2001. “Non importa in quale parte dell’universo tu sia. Tu sarai sempre mio fratello”, ha affermato Diesel in una delle tante celebrazioni di Paul Walker. Michelle Rodriguez ha dichiarato di essere letteralmente “impazzita” non appena ha saputo la notizia e Tyrese Gibson non ha trattenuto le lacrime durante il funerale.

Se i fan hanno partecipato alla veglia nel luogo dell’incidente, i fratelli di Paul Walker hanno recitato in Fast and Furious 7 per concludere la storyline di Brian O’Conner.

L’angelo di Hollywood

Paul Walker beneficenza
Paul Walker e la beneficenza con la Reach Out WorldWide

Sono sempre i migliori quelli che se ne vanno”, afferma un detto popolare. Dopo il supporto alle vittime del terremoto in Cile, l’attore statunitense ha offerto il suo aiuto ai sopravvissuti dell’uragano Katrina e ai reduci del terremoto di Haiti. Era tra i fondatori della Reach Out WorldWide, l’organizzazione non-profit volta ad assistere le vittime dei disastri naturali. La filosofia è “fare la differenza nella vita di una persona può migliorare il mondo”. E Paul faceva di tutto per cambiare la realtà in cui viviamo: “Abbiamo perso uno di quelli buoni – ha affermato il responsabile JD Dorfman – ha lasciato un’eredità duratura”. Parole confermate dal padre dell’attore: “Se c’è una cosa buona che è rimasta da tutto ciò che è successo a mio figlio è che possiamo continuare a donare. È quello che Paul avrebbe voluto”.

Paul Walker era a Santa Clarita per supportare le vittime del Tifone Haiyan nelle Filippine, l’ultima opera di beneficenza dell’angelo di Hollywood.

Un ricordo più vivo che mai

Paul Walker Ricordo
Paul Walker, l’eroe del cinema contemporaneo

It’s been a long day without you my friend”, canta Wiz Khalifa nella romantica See You Again, la colonna sonora di Fast and Furious 7. Un brano che, nel commovente finale, omaggia le sequenze più iconiche di Brian O’Conner. Dodici anni di azione, amicizia ed emozioni riassunti nel ricordo di un attore che rivive nelle tante pellicole che ci ha regalato.

Con un pizzico di fantasia continuiamo a immaginarlo con la mano sul volante, gli occhi fissi sulla bella di turno e quel sorriso smagliante di cui era impossibile non innamorarsi. Ebbene sì, anche gli eroi cadono! Ma Paul Walker era un eroe anche nella vita reale e il suo ricordo resta impresso nel cuore di milioni di persone in tutto il mondo.

di Carlo Andriani