Viaggiare con un biglietto per il giro del mondo (RTW) – Pro e contro

Il risparmio, se si sceglie una soluzione di questo tipo, è indubbio (anche se non realmente esagerato), generalmente le tappe toccano diversi Continenti e gli operatori che pianificano questi itinerari sono numerosi, così come i prezzi e le offerte, tanto da rendere una scelta del genere molto attraente.

Eppure spesso, proprio perché accecati da questi prezzi e dal numero interessante di tappe, si tende a sottovalutare i contro enfatizzando solo i pro.

Io ho viaggiato sia con che senza, le mie conclusioni le scriverò alla fine, ma credo sia giusto poter analizzare entrambi gli aspetti così da poter valutare correttamente le offerte e decidere poi in base ai propri interessi e obiettivi di viaggio.

biglietto giro del mondo
biglietto giro del mondo

PRO dei biglietti per fare il Giro del mondo

  • Nessuna incertezza – L’itinerario viene determinato prima della partenza e le tappe sono sicure da subito, l’itinerario su grandi linee è chiaro!
  • Pianificazione consapevole – Avendo un itinerario predeterminato la pianificazione del viaggio è possibile in quanto è già chiaro quali saranno le destinazioni (Paesi) che si toccheranno e quindi idealizzare il percorso ideale che si vuole seguire.
  • Risparmio – Effettivamente una soluzione di viaggio di questo tipo è più economica che se si comprassero i biglietti strada facendo, secondo i miei calcoli il risparmio totale corrispondeva a circa €1000.
  • Budget di viaggio – Quando si parla di budget non si considerano solo ed esclusivamente di voli aerei ma anche i Paesi che si visiteranno, proprio perché si sa già in anticipo dove si andrà, si potranno fare delle stime di viaggio generali. Per ulteriori informazioni rimando al post sulle Applicazioni di viaggio.
  • Nessun costo aggiuntivo – Una volta acquistati i biglietti aerei sulle lunghe tratte sai che non avrai spese aggiuntive per voli aerei (che costeranno migliaia di euro), quindi i costi da calcolare sono invece per raggiungere la destinazione B dalla A e via dicendo. Ma per queste informazioni il sito budgetyourtrip torna sempre utile!

CONTRO dei biglietti per fare il Giro del mondo

  • Assenza di spontaneità – È difficile poter definire esattamente dove e per quanto si vuole rimanere. Ma può capitare che quando si viaggia sul lungo periodo il desiderio di rimanere più a lungo in un Paese vi sia, ma se si ha un biglietto per fare il giro del mondo e delle date prefissate si rinuncia alla possibilità di fermarsi perché “hai un volo che non puoi perdere”.
  • Sei bloccato sul sentiero turistico – Dato di fatto e forse verità scomoda ma come te altre 100.000 persone ogni anno seguono il tuo stesso itinerario, stesse tappe accomunate da un fattore: sono le destinazioni più turistiche e quindi anche le più battute. Il percorso di viaggio è pre-definito e viziato da tempi da dover mantenere.
  • Corri – Anche se i biglietti per fare il giro del mondo sono validi per un anno la verità è che per visitare in maniera appropriata un Paese il tempo ci vuole e un viaggio con questi biglietti aerei rischia di diventare una corsa contro il tempo e ti troverai spesso e volentieri a dover correre o a dover rinunciare a qualcosa!

  

Veniamo a quello che penso io in base alla mia esperienza.
Ho viaggiato con questi biglietti e sebbene all’inizio ne fossi molto felice man mano che il tempo passava e il viaggio proseguiva mi sono resa conto che stavo rinunciando a troppe cose perché dovevo prendere un aereo e non potevo rimandare.
Inoltre, se si hanno solo 3 mesi a disposizione, credo che abbia più senso scegliere una parte di mondo e dedicarsi a quella. Viaggiare non è questione di vedere quanti più Paesi possibili ma di fare una esperienza di vita che va ben oltre le crocette sul mappamondo. E se poi mentre si viaggia si crede che la traversata oceanica valga la pena… beh, falla e viaggia da vero freestyler!

Per scoprire come organizzare il proprio giro del mondo, clicca qui!

di GiuliasaurusRex