cuccioli appena nati abbandonati in un borsone a Genova

9 cuccioli appena nati abbandonati in un borsone a Genova: ancora non sono fuori pericolo

Speriamo possano salvarsi

Questa è la tristissima storia di 9 cuccioli appena nati abbandonati in un borsone a Genova. Per fortuna sono stati individuati in tempo, anche se le loro condizioni di salute sono davvero molto gravi. Erano appena nati quando qualcuno li ha lasciati lì, destinati a morire. Purtroppo non sono ancora fuori pericolo, ma speriamo possano salvarsi tutti.

Li hanno trovati in strada, in via Casaregis, nel quartiere della Foce, a Genova, in Liguria. Una persona senza cuore li ha abbandonati in un borsone. Per fortuna un passante li ha notati e ha chiamato subito la Croce Gialla veterinaria, che prontamente ha raggiunto il luogo della segnalazione.

I volontari hanno immediatamente portato i cagnolini alla clinica veterinaria della Croce Gialla che si trova in via Barabino nel capoluogo ligure. E poi li hanno affidato a una balia, su custodia del canile municipale Monte Contessa.

Cuccioli appena nati abbandonati in un borsone a Genova: tutti vogliono adottarli

Le foto dei cuccioli abbandonati in un borsone hanno presto fatto il giro dei social network. Molti genovesi e non solo genovesi hanno dato disponibilità per l’adozione. Ma al momento non è ancora possibile.

cuccioli appena nati abbandonati in un borsone a Genova

I cuccioli sono appena nati e hanno bisogno di una balia che si prenda cura di loro per allattarli. Non sono ancora fuori pericolo, ma speriamo possano salvarsi. Di sicuro la loro vita è iniziata in salita, ma ci sono tante persone che stanno facendo di tutto per dare ai cucciolotti una seconda opportunità, visto che la prima è stata così barbaramente negata loro.

Il rifugio municipale dove sono ospitati ringrazia tutti per l’interessamento, ma fa una precisazione doverosa:

Si tratta di nove cuccioli appena nati, al momento sono da una balia che proverà a salvargli la vita, non sono quindi disponibili per l’adozione. Al momento opportuno – ha aggiunto il Monte Contessa – verrà fatto un post per cercare loro una famiglia. Chiediamo per favore di non telefonare in struttura per loro, onde evitare di intasare la linea.