Anastasiia Yalanskaya volontaria

Anastasiia Yalanskaya, la volontaria morta in Ucraina: stava portando il cibo al rifugio

Tutti parlano di Anastasiia Yalanskaya, una volontaria scomparsa in Ucraina mentre portava il cibo agli animali bisognosi del posto

La ragazza nelle foto, diventate virali sul web in tutto il mondo, si chiamava Anastasiia Yalanskaya ed aveva soltanto 26 anni.

Anastasiia Yalanskaya volontaria

Tutti oggi parlano di lei e l’acclamano come l’eroina della guerra Ucraina – Russia. I giornali raccontano che Anastasiia sia morta a Kiev, uccisa dal fuoco nemico mentre consegnava il cibo ai cani del rifugio.

Si trovava in compagnia di altri due volontari e sembrerebbe che i tre si stessero recando a Bucha, poco distante da Kiev, per raggiungere gli animali bisognosi del posto, per accudirli e nutrirli.

A raccontare la tragedia, sarebbero stati proprio i suoi familiari. Le loro parole sono state riportate dalle testate giornalistiche. Avrebbero raccontato che la 26enne, al momento della tragedia, si trovava in auto con i suoi colleghi. I tre sarebbero stati presi di mira dal fuoco russo.

Il marito, Yevhen Yalanskyi, avrebbe dichiarato:

Le ho chiesto di essere molto cauta. Che al giorno d’oggi un errore costa moltissimo. Ma lei stava aiutando tutti quelli che poteva. Le ho chiesto di pensare all’evacuazione, ma lei non mi ha ascoltato.

Anastasiia Yalanskaya volontaria

Poche ora prima che si diffondesse la notizia del suo dramma, la stessa volontaria aveva pubblicato una storia sul suo profilo Instagram, mentre si mostrava seduta nell’auto, sorridente, con accanto dei secchi colmi di cibo per cani.

Sempre secondo la ricostruzione dei fatti riportata dai notiziari, sembrerebbe che a lanciare l’allarme della sua scomparsa, sia stata una sua amica. Dopo aver parlato con il padre di Anastasiia Yalanskaya, quest’ultimo sarebbe uscito a cercarla e avrebbe trovato l’auto crivellata dai proiettili.

Anastasiia Yalanskaya, definita come un’eroina della guerra

Non sono ancora state rese note notizie sull’identificazione del suo cadavere. In molti, sul web, affermano che gli amici avrebbero riconosciuto il suo corpo senza vita grazie ai tatuaggi della 26enne. Gli stessi amici che l’hanno definita come una ragazza altruista, sempre pronta ad aiutare il prossimo. Un’eroina che amava la sua famiglia e i suoi amici a quattro zampe.

Anastasiia Yalanskaya volontaria

Bisognerà attendere i prossimi giorni, per conferme e notizie certe su cosa sia realmente accaduto ad Anastasiia Yalanskaya.