Arrestato toelettatore per maltrattamento di animali

Arrestato toelettatore. Quando il proprietario del cane è tornato a prenderlo, è dovuto andare subito al veterinario. Adesso l'animale vive senza coda.

Home > Animali > Arrestato toelettatore per maltrattamento di animali

Sappiamo benissimo che gli animali non amano molto farsi lavare o farsi tagliare le unghie. o comunque la maggior parte lo detesta! Ecco perché, invece di farlo noi, preferiamo rivolgerci ad un professionista e portare il nostro cane o il nostro gatto, dal toelettatore. Siamo sicuri di lasciare il nostro miglior amico in mani sicure… in molte parti del mondo, però, non è così.

Qualche giorno fa,  lo sceriffo Wayne Ivey della contea di Brevard, ha pubblicato sulla sua pagina Facebook, un brutto episodio di crudeltà verso gli animali. Ha deciso d farlo, per informare i proprietari di animali domestici, di tutto il mondo, di stare sempre allerta e di stare sempre attenti alle persone di cui si fidano. Un toelettatore, poiché il cane che stava lavando non si stava fermo, un pastore tedesco di circa 8 anni. si è infuriato e gli ha afferrato la coda. Lo ha sollevato da terra, con violenza, facendogliela ruotare a 360 ° e poi spezzandogliela. L’intero incidente è catturato in video. Il cane era un animale di servizio, il cui padrone era un veterano disabile e come tutti i cani, ha sempre odiato farsi lavare. Lo sceriffo ha raccontato la vicenda, senza pubblicare il video, ma questo è stato trasmesso poi da tutti i notiziari locali, compreso News 6 Orlando. Il notiziario ha spiegato l’accaduto e pubblicato alcune delle scene in cui il toelettatore ha maltrattato il cane. Se volete guardarlo, potete farlo di seguito, ma è bene che siate consapevoli che potrebbe turbare la vostra sensibilità:

Quando il proprietario è tornato a prendere il suo cane, lo ha dovuto portare subito dal veterinario. Purtroppo quest’ultimo ha dovuto amputare la coda del pastore tedesco.

L’uomo, il cui nome è Suthann, è stato arrestato.

Adesso si trova in prigione ed è stato licenziato dai proprietari del negozio di toelettatura. L’uomo non sapeva di essere ripreso dai suoi superiori, ma dopo l’episodio, sono stati visionati tutti i filmati dalle forze dell’ordine.

Leggete anche: La condanna definitiva per la modella Keevonna