Bear e il salvataggio dei koala

La storia di Bear: da cane abbandonato a eroe peloso

Il meraviglioso lavoro del cane Bear: grazie al suo fiuto ha salvato la vita a numerosi koala in Australia

Oggi vogliamo raccontarvi dell’importanza del lavoro di un cane di nome Bear per i koala vittime degli incendi in Australia. Incendi che, purtroppo, non distruggono soltanto le case degli esseri umani, ma anche quelle degli amici animali. Soprattutto dei koala. Numerose squadre di soccorso impegnano il loro lavoro nelle aree bruciate, alla ricerca degli animali feriti e sopravvissuti.

Bear è stato istruito per trovare i koala feriti e per salvare la loro vita, nelle aree in rovina del Queensland.

Bear e il salvataggio dei koala
Fonte: Twitter / We Rate Dogs

Il suo lavoro si è rivelato un aiuto fondamentale per i soccorritori ed ha permesso loro di salvare la vita ad un notevole numero di koala rimasti orfani e che non sarebbero mai sopravvissuti agli incendi australiani.

L’eroe peloso riesce a captare l’odore dei koala, anche in mezzo a quelli dell’erba e degli alberi bruciati.

Bear è parte integrante degli sforzi di salvataggio nel Queensland, una delle zone più colpite dalla catastrofe. Gli incendi hanno decimato la popolazione dei koala e questo cane, è uno dei pochi animali in grado di individuarli, grazie al riconoscimento olfattivo dell’odore del loro pelo.

Bear e il salvataggio dei koala
Fonte: Twitter / We Rate Dogs

Questo è quanto dichiarato dall’International Fund for Animal Welfare (l’associazione internazionale per il benessere degli animali).

Il passato del cane Bear

Credit: BBC News – YouTube

Bear aveva una famiglia che dopo essersi trasferita in una casa più piccola, aveva deciso di abbandonarlo, perché non c’era più spazio per lui. Le persone che più amava nella vita e che da sempre si erano prese cura di lui, lo avevano lasciato nelle mani dei volontari del centro Detection Dogs for Conservation.

Nella struttura, gli operatori si sono resi conto che il cane era disinteressato davanti le interazioni con gli esseri umani. Non permetteva a nessuno di toccarlo e questo non gli permetteva di diventare l’animale domestico di una nuova famiglia.

Bear e il salvataggio dei koala
Fonte: Twitter / We Rate Dogs

Dopo aver richiesto il parere di diversi esperti, alla fine Bear ha trovato il suo posto nel mondo.

Grazie al suo fiuto, sono stati tantissimi i koala salvati, curati e reinseriti nel loro habitat naturale.

Di chi è il bellissimo mazzo di fiori

Luna è stata lasciata a vivere nel balcone senza cure, visto che era malata

Maqui, la cagnolina morta a causa dei fuochi d'artificio

Toots merita una nuova famiglia

Dormire con il cane fa bene alla salute

La storia della povera Lola, etichettata come aggressiva

Il simpatico cucciolo che ha il singhiozzo per la prima volta