Botti di Capodanno 2020, i consigli della LAV per proteggere i pets

Botti di Capodanno 2020, i consigli della LAV per proteggere i pets che potrebbero spaventarsi con i rumori forti

No ai Botti di Capodanno 2020. Ogni anno chi ama gli animali lancia appelli alle amministrazioni comunali e a tutti i conoscenti per evitare di sparare botti e fuochi d’artificio che possono spaventare gli animali. Ma che  possono avere conseguenze anche sulla salute umana.

Per proteggere gli animali durante i festeggiamenti dell’ultimo dell’anno, la LAV, come ogni anno, ha stilato un vademecum pere cercare di evitare troppa sofferenza. E l’associazione chiede alle amministrazioni di emanare provvedimenti per vietare l’utilizzo di questi prodotti, come sottolineato da Ilaria Innocenti, responsabile LAV Animali Famigliari:

Come ogni anno chiediamo ai Sindaci di emanare un provvedimento che vieti l’utilizzo di petardi, botti e artifici pirotecnici di ogni genere su tutto il territorio comunale: se, infatti, alcuni Comuni hanno vietato petardi e fuochi d’artificio, sono ancora tanti quelli che ancora non hanno fatto nulla per salvaguardare animali domestici e selvatici. Vietare i botti è un gesto di civiltà e di responsabilità, per questo motivo chiediamo, inoltre, a Governo e Parlamento una legge nazionale di divieto”.

  1. Consultare il veterinario di fiducia se il cane o il gatto diventa ansioso durante questo periodo dell’anno.
  2. Dotare il cane e il gatto di microchip e medaglietta, così in caso di fuga sarà più facile ritrovarlo.
  3. Programmare una lunga passeggiata diurna e un’uscita veloce la sera, prima che inizino le feste.
  4. Non lasciare gli animali incustoditi all’esterno.
  5. Creare in casa una zona tranquilla e sicura, lasciando che siano loro a decidere dove mettersi.
  6. Non isolarlo, non bloccarlo, non rinchiuderlo da nessuna parte, deve essere libero di muoversi come meglio crede.
  7. Essere più tolleranti del solito.
  8. Dimostrare un atteggiamento sereno e rilassato da trasmettere ai pets.
  9. Cercare di aiutare cani e gatti facendo cadere del cibo che adorano proprio mentre partono i botti e dando premi a ogni scoppio, per associare all’evento qualcosa di bello.
  10. Se l’animale scappa, presentare subito denuncia di smarrimento alla Polizia Municipale, o altra Forza di polizia e avvisare il Servizio Veterinario pubblico e i canili della zona.

Moglie chiede l'eutanasia per il gatto mentre il marito è in ospedale

Scomparso il cane Jasper: ritrovato dopo 4 giorni

Rodie il cane abbandonato a causa della pandemia: ora cerca casa

Adottate anche i cani anziani

L'ultima passeggiata del cane malato

Lucy, la cagnolina abbandonata in un rifugio per via del suo peso

Costretto a vivere in una gabbia, Capone trova finalmente la libertà