Cagnolina randagia salvata

Cagnolina randagia terrorizzata dagli umani, conosce finalmente l’amore

La cagnolina randagia era troppo debole per scappare via: il salvataggio di Tony Oliver

Avete mai provato ad immaginare quanto brutta possa essere la vita di una cagnolina randagia? Costretta a vivere per strada, nonostante il freddo o il troppo caldo, impaurita e senza mai aver conosciuto il significato della parola amore. Oggi vogliamo mostrarvi un video pubblicato su YouTube, che racconta la storia di una cucciola emaciata e terrorizzata.

L’utente che ha condiviso le immagini, ha raccontato che è stata trovata da un volontario della ‘Contra Costa Animal Services‘.

Cagnolina randagia salvata
Credit: YouTube / HybridNinja Of Earth

Tony Oliver, questo il suo nome, si è avvicinato cautamente alla cagnolina randagia, nel tentativo di metterle il guinzaglio e di portarla via di lì, ma la cucciola ha iniziato a piangere per la paura. Per tutto il viaggio, il volontario ha cercato di rassicurarla.

Ha smesso di piangere solo quando siamo arrivati al rifugio. Forse si sentiva più al sicuro. Sapevo già che ci sarebbe voluto tanto tempo per una sua guarigione fisica, mentale ed emotiva completa.

La rinascita della cagnolina randagia

Cagnolina randagia salvata
Credit: YouTube / HybridNinja Of Earth

Dopo diversi giorni, la cucciola ha capito di potersi fidare di quelle persone. Per la prima volta nella sua vita si è sentita amata.

Abbiamo pubblicato la sua storia e le sue foto sulla nostra pagina, riuscendo ad entrare nel cuore di molte persone. Tra queste c’era lei, una donna di nome Kate Thompson.

Kate, quando ha visto le immagini della cucciola, ha deciso di andare al rifugio con suo figlio, un bambino di 2 anni. Quando la cagnolina ha visto il piccolo, ha iniziato a scodinzolare.

Cagnolina randagia salvata
Credit: The Dodo / Facebook

Qualcosa di inspiegabile, un amore a prima vista. Si erano scelti a vicenda e noi non abbiamo avuto alcun dubbio, eravamo dinanzi alle persone giuste.

Oggi la cagnolina è felice, in una nuova e meravigliosa casa, con degli umani che si prendono cura di lei ogni giorno.

https://www.facebook.com/watch/?v=548586479098813&t=0
Credit: The Dodo – Facebook

Nessuno saprà mai quale sia il suo passato. Dal terrore che portava addosso, è probabile che la cucciola sia stata maltrattata, forse picchiata e poi gettata via.

Questa è un’altra storia che ci insegna quanto è importante il lavoro dei volontari. Vogliamo ringraziare Tony Oliver per aver regalato a questa amica a quattro zampe, una nuova possibilità di vita.

La straziante lettera di addio di Nicole Curtis alla sua cagnolina Lucy

Cani, 4 sintomi che non dovete ignorare

Il salvataggio di Lizzy

Cane adottato dopo aver inseguito i futuri proprietari per un chilometro

Cane trovato a vegliare il corpo del suo proprietario: il racconto di Cécile

Insegue un gatto ma rimane bloccato su un albero: il salvataggio di Baby

Arrivate le donazioni per salvare Tasz, il cane in gravi condizioni