Cane che non mangia: che succede e cosa fare?

Che succede a un cane che non mangia? Devi preoccuparti? Non è detto: passiamo in rassegna alcune ragioni per cui Fido potrebbe non avere fame

Home > Animali > Cane che non mangia: che succede e cosa fare?

Che tu abbia il tuo amico a quattro zampe da diverso tempo o che tu abbia adottato da poco un cucciolo, sappiamo che un cane che non mangia può essere motivo di preoccupazione e magari in questo momento sei un po’ sulle spine.

Quello che devi sapere, però, è che ci sono molti motivi per cui i cani possono perdere l’appetito: per questo è importante determinare la causa e progettare il miglior piano di trattamento.

Il cane che non mangia e non beve

La prima da cosa che devi fare è capire come giudicare l’appetito del tuo cane. Se sei preoccupata perché il tuo cane non sta mangiando tanto quanto è suggerito dalle linee guida sul cibo che acquisti, ricorda che queste sono solo delle medie.

Molti cani perfettamente sani consumano solo dal 60% al 70% dell’importo indicato sulla confezione, perciò se lascia qualche croccantino nella ciotola non devi allarmarti.

Stessa cosa se non beve tutta l’acqua della sua ciotola: la sete del cane può variare da periodo a periodo, quindi cerca semplicemente di capire che ritmi sta seguendo in questo momento.

Tieni presente che in linea di massima se il cane sta bene continua a muoversi e a svolgere le sue azioni in maniera naturale. Cerca di ricorrere ai modi che il tuo cane usa per comunicare con te per capire se la sua inappetenza è dovuta a un problema di salute, ambientale o a un comportamento scorretto che gli hai insegnato.

Chiaramente, se l’inappetenza è totale e continua, non aspettare oltre e chiama il veterinario, che risponderà ai tuoi dubbi.

Il cane viziato non mangia

Ebbene sì: alcuni cani sono abbastanza viziati e il loro rifiuto di mangiare può essere causato dal fatto che li hai abituati a mangiare del cibo più gustoso fuori pasto. Per sapere se ti ha lasciato la ciotola piena per questa ragione, prova a dargli uno dei golosi piatti della Cucina A Quattro Zampe o uno dei suoi dolcetti preferiti.

Se li mangerà di volata com’è solito fare, allora è meglio che tu gli faccia capire che se vuole mangiare i suoi snack del cuore deve mangiare anche quello che c’è nella ciotola, dando un taglio netto a tutti gli alimenti fuori pasto con cui finora, ammettilo, lo hai coccolato fin troppo.

Il cane non mangia crocchette

Forse non lo sai, ma i cani possono essere schizzinosi e avere dei gusti speciali, esattamente come noi esseri umani. Se il tuo cane non mangia le sue crocchette la soluzione potrebbe essere la più semplice: non gli piacciono proprio.

Prova a comprare un altro tipo di crocchette, magari cambiando marca e soprattutto cambiando sapore. Puoi anche provare a unire un paio di cucchiai di cibo umido alle sue crocchette o, se non sei una fan delle scatolette, puoi provare a insaporirle un po’ con un mezzo cucchiaino d’olio.

Un’altra alternativa è mischiarle a quelle verdure che i cani possono mangiare, che renderanno di certo più goloso il suo pasto.

Il cane non mangia e beve molto

Il tuo cane non mangia ma beve tantissimo, talmente tanto che fa fatica a trattenere le urine? Se questa situazione è appena cominciata prova a cambiare le sue crocchette o le sue pappe: potrebbero infatti contenere troppo sale.

Questo porta il cane a provare una sete crescente e a riempirsi con l’acqua, dandogli meno spazio per il cibo. È una situazione dannosa, quindi va arginata immediatamente. Se dovesse continuare anche dopo il cambio di cibo, consulta il veterinario.

Cane inappetente e mogio

Se niente di tutto questo ti sembra pertinente alla situazione del tuo cane tieni presente che ci sono altre cause per cui il tuo cane potrebbe aver perso l’appetito. Alcune sono poco preoccupanti, altre richiedono l’intervento del veterinario. Cerca, comunque, di rimanere serena e affrontare tutto ciò che verrà.

La prima causa di cui ti parliamo è la vaccinazione. Se hai portato Fido a fare un vaccino è molto probabile che si verifichi una perdita temporanea dell’appetito. Questa situazione è normale fino a 24 ore e potrebbe portare anche il tuo amico a quattro zampe a essere un po’ mogio. Se dopo un giorno continua a stare male o peggiora, corri dal veterinario.

La seconda causa è un viaggio recente. I viaggi stancano moltissimo i cani per due ragioni: il primo è che vengono sottoposti a tantissimi stimoli e odori nuovi, il secondo è provano un po’ di disagio per gli spostamenti. Se l’inappetenza è arrivata dopo un viaggio, non temere. Passerà esattamente com’è venuta.

La terza causa, purtroppo, sono le malattie: il tuo cane potrebbe essersi ammalato o poter avere una qualche problematica legata ai denti e al cavo orale. Tienilo d’occhio, controlla se guaisce e controlla anche se sta perdendo peso. Se la situazione si trascina da troppo tempo la soluzione rimane sempre quella: portarlo dal veterinario.