Cane di 20 anni, trovato a vegliare da giorni, il corpo senza vita del suo amato padrone

Ha vegliato per giorni il corpo dell'anziano signore, che si è preso cura di lui, sin da quando era un cucciolo

Home > Animali > Cane di 20 anni, trovato a vegliare da giorni, il corpo senza vita del suo amato padrone

Questo anziano labrador di venti anni, è stato adottato quando era solo un cucciolo, da un uomo che non ha trascorso nemmeno un giorno della sua vita, senza dargli amore. Purtroppo il cane è stato trovato mentre vegliava, da diversi giorni, il corpo senza vita del suo padrone, anch’egli un uomo molto anziano.

Erano soliti passeggiare insieme per il quartiere, tutti li conoscevano. Per questo motivo, un vicino di casa, non vedendo l’anziano uomo da diversi giorni, ha lanciato l’allarme, come riporta People. Sam, questo il nome dell’animale, quando sono arrivate le forze dell’ordine, non ha permesso loro di avvicinarsi al suo amato papà, tremava e piangeva. Stava proteggendo il suo corpo, con la sua stessa vita. Non sapendo cosa fare e per paura che qualunque forzatura, avrebbe peggiorato le cose, gli agenti hanno contattato una nota animalista della zona, Maeghan Olsen, a capo dell’associazione 1 Day Ranch di Bethel Acres. “Non era la prima volta che ricevevo una chiamata dalle forze dell’ordine, ma di solito succedeva per un maltrattamento, un abbandono, per un randagio. Quando sono arrivata da Sam e l’ho visto lì, il mio cuore si è spezzato in mille pezzettini. Sapevo che forzarlo, non avrebbe risolto nulla, anzi avrebbe solo potuto traumatizzarlo. Così mi sono seduta accanto a lui. Gli ho parlato per molto tempo e gli ho dato delle crocchette dalla mia mano. Aveva capito… era il momento di dirgli addio. Sam sapeva che lo avrei solo aiutato. Ha salutato il suo papà, che per venti anni si era preso cura di lui e ha permesso a degli estranei di portarlo via, con il cuore a pezzi.

Ho portato Sam al mio rifugio e l’ho messo in una stanza molto tranquilla, per dargli il tempo di riprendersi dai quei stressanti e dolorosi giorni. Oggi sta meglio, non sente e non vede molto bene, ma è una cosa normalissima per un cane di venti anni.

Io spero di riuscire a trovargli una famiglia, disposta ad adottarlo, con la consapevolezza che Sam non starà con loro per molto tempo. Spero di trovare delle persone che gli permetteranno di trascorrere i suoi ultimi giorni di vita, amato”, il racconto di Maeghan.

La donna ha anche dichiarato che porterà lei stessa Sam al funerale dell’uomo, perché lui ha il diritto di onorare la relazione che hanno avuto. L’anziano uomo è morto per cause naturali.

Leggete anche: Addio Vita, la Beagle della foto simbolo di Green Hill