Il cane di Gianluca Romagnoli non sarà soppresso

Il cane di Gianluca Romagnoli non sarà soppresso: lo hanno salvato alcuni strani segni che aveva sul corpo; ecco cosa pensano gli inquirenti.

Home > Animali > Il cane di Gianluca Romagnoli non sarà soppresso

Il cane di Gianluca Romagnoli non sarà soppresso. Arriva la conferma dalle forze dell’ordine. Tiago, il cane corso di Gianluca Romagnoli, era stato sedato e portato al canile comunale della Muratella, dove è stato messo in quarantena, in attesa dei risultati dell’autopsia.

cane-corso

Come ben sapete Gianluca Romagnoli, 43 anni, era uscito con il suo cane a fare una passeggiata e non è più rientrato. L’uomo è stato trovato dalla moglie Isabella a terra, pieno di sangue, con i vestiti strappati e senza vita. Tiago, il suo cane corso, aveva il muso sporco di sangue  con il guinzaglio sciolto. La moglie di Gianluca è riuscita, non senza difficoltà, a riportarlo a casa e legarlo ad un albero. La donna ha riferito che Tiago aveva mostrato in passato alcuni segni di aggressione verso i figli e che anche in quella situazione abbia provato ad aggredirla.

Gianluca Romagnoli aveva delle ferite e sembra essere morto dissanguato in seguito a un morso sull’avambraccio sinistro che gli ha reciso l’arteria omerale. L’osso del braccio era spezzato. Ma le prime sorprese non sono tardate ad arrivare. Gli inquirenti non avevano escluso nessuna ipotesi. I cani corso, se ben educati, sono ottimi compagni. Ecco come vengono descritti dagli esperti.

A Colle del Sole tutti sono rimasti sconcertati dalla morte di Gianluca Romagnoli. Si fa subito a puntare il dito verso Tiago ma, fortunatamente, gli inquirenti non hanno tratto conclusioni avventate. Il corpo di Gianluca porta i segni di un combattimento. Sembra che Tiago, il cane corso di 3 anni, sarebbe diventato improvvisamente aggressivo ma le cause sono ancora da determinare. Non è escluso, infatti, che a morderlo sia stato un’altro cane.

ambulanza

Tiago sarà tenuto in profilassi per 7 giorni. e poi sarà rieducato. Non rischia la soppressione anche perché, sul suo corpo, c’erano dei segni compatibili con dei morsi. E per avere quei segni Tiago deve per forza essersi scontrato con un altro animale.

gianluca-cane-corso

L’ipotesi più accreditata è che Tiago si sia azzuffato con un altro cane di grossa taglia e Gianluca abbia provato a separarli, finendo per essere coinvolto. Solo l’autopsia, però, e le analisi dei morsi sul suo corpo potranno dire se le impronte dentali sono di Tiago.

Giancluca-Romagnoli

Quello che è accaduto a Gianluca Romagnoli è ancora un mistero. Si sa solo che lui quel cane lo adorava e che è stato trovato morto dopo essere uscito a passeggiare con lui. Aspettiamo ulteriori chiarimenti che arriveranno in seguito all’autopsia.