Cane legato e abbandonato sotto il sole

Cane legato e abbandonato sotto il sole, un video incastra i colpevoli

Gli autori del gesto sono stati rintracciati

Un video delle telecamere di sorveglianza della zona hanno individuato i colpevoli del cane legato e abbandonato sotto al sole a Napoli, in zona Chiaia. Quel giorno le temperature erano davvero molto alte e quelle percepite dal cucciolo erano ancora superiori. Per fortuna lo hanno salvato. E per fortuna hanno individuato subito anche i criminali che lo avevano condannato a morte.

video delle telecamere di sorveglianza
Fonte foto da Instagram di renatobiancardi_

Il fatto ha avuto luogo a Napoli, in zona Chiaia, in una giornata davvero molto calda, in cui la colonnina di mercurio superava abbondantemente i 35 gradi. Un caldo davvero terribile, che ha messo a rischio la vita del povero cane legato con una corda annodata molto stretta.

Il cane, purtroppo, respirava a fatica, sia a causa delle altissime temperature e dei nodi stretti alla sua gola, per evitare che scappasse e si mettesse in salvo. Per fortuna nella zona dove lo hanno lasciato c’erano delle telecamere di sorveglianza che hanno ripreso tutta la scena, permettendo di risalire ai colpevoli.

Nel video si vedono due uomini intenti ad abbandonare questa povera creatura. Uno dei due lo porta al guinzaglio, mentre l’altro ha delle borse in mano. Dentro, con tutta probabilità, c’erano le corde utilizzate dalla coppia per poter legare stretto il cane e non farlo andare via.

Quando i due uomini lo hanno lasciato legato sotto il sole, hanno iniziato a correre via, per non farsi individuare da nessuno. Non consapevoli del fatto che c’erano delle telecamere pronte a riprendere il loro crudele gesto.

Cane legato e abbandonato sotto il sole
Fonte foto da Instagram di renatobiancardi_

Cane legato e abbandonato sotto il sole: per fortuna lo hanno salvato

I volontari dell’Oipa della provincia di Napoli, su segnalazione di alcuni passanti, hanno messo in salvo il cane, che era già in iperventilazione e stava per avere un attacco per il troppo caldo.

Il cane sta meglio e dovrà andare in un canile, ma i volontari sperano che qualcuno possa presto adottarlo. Le forze dell’ordine, intanto, proseguono con le indagini.