Bowie

Cane urla di gioia quando capisce di essere stato adottato: la storia di Bowie

Dopo 1.250 giorni dentro quel rifugio, anche Bowie era finalmente riuscito a trovare una famiglia vera: ecco la sua reazione

Sin dalla nascita, dallo scorso 2014, il cagnolino Bowie ha vissuto nel box di un rifugio a East Saint Louis, il Gateway Pet Guardians. L’unica volta in cui qualcuno si fece avanti per adottarlo, fu quando era ancora un cucciolo. Ma quelle stesse persone, poco dopo lo riportarono dai volontari, senza un motivo preciso, avevano cambiato idea.

Bowie
Credit Photo: Gateway Pet Guardians

Da quel momento, per Bowie è iniziato un calvario durato anni. I ragazzi non sono mai riusciti a trovargli una casa. Nonostante i numerosi annunci e i possibili adottanti, nessuno lo voleva.

Bowie ha trascorso nel rifugio da ben 1.250 giorni. I volontari non hanno mai trovato una spiegazione. Era un cane dolce ed educato, già vaccinato e munito di microchip. Cosa chiedere di più?

Vederlo rifiutato ogni volta, ci straziava il cuore. Non abbiamo mai perso la speranza ed abbiamo continuato a condividere le sue foto su Facebook. Se in qualunque parte del mondo esisteva davvero la sua anima gemella, noi l’avremmo trovata!

Le improvvise 40 richieste di adozione per Bowie

Bowie
Credit Photo: Gateway Pet Guardians

Un giorno, all’improvviso, dopo la pubblicazione di un annuncio, la foto di Bowie venne condivisa da moltissime persone e arrivarono al rifugio 40 richieste da possibili adottanti.

I volontari non riuscivano a crederci. Nessuno aveva mai voluto Bowie e adesso c’erano ben 40 persone, tutte disposte ad aprirgli le porte di casa! Con cura, i ragazzi valutarono una per una, tutte le famiglie e alla fine decisero di incontrare una donna.

Rescue Me Monday

Gepostet von Gateway Pet Guardians am Montag, 22. Juni 2020

Il cane urla di gioia quando capisce di essere stato adottato

Bowie
Credit Photo: Gateway Pet Guardians

Alla vista di quella donna, Bowie non riuscì a trattenere l‘eccitazione e iniziò ad “urlare di gioia” , nel vero senso della parola! Dopo tutto quel tempo, era arrivato il momento tanto sognato. Come tutti i suoi amici, conosciuti negli anni nel rifugio, anche lui aveva finalmente trovato una famiglia!

Moglie chiede l'eutanasia per il gatto mentre il marito è in ospedale

Un gesto meraviglioso

Adottate anche i cani anziani

Femmina di pitbull abbandonata sul ciglio della strada

Beagle vuole giocare con l'amico

Il salvataggio di Luna, la randagia in gravi condizioni

Ex fidanzata lascia i cani Maxy ed Angel in fin di vita