Cane viaggia sull'auto della polizia

Cane viaggia sull’auto della polizia e attira l’attenzione di tutti quanti

Ecco cosa è successo

Il cane che viaggia sull’auto della polizia ha lasciato tutti senza parole. Perché il cucciolo è riuscito ad attirare l’attenzione di tutti quanti non sedendosi comodamente dentro il mezzo delle forze dell’ordine. Lui se ne sta bello comodo sopra il tettuccio, subito dietro i lampeggianti: ma cosa ci fa lì sopra?

Fonte foto da video su Twitter di Relax TV

Il 24 gennaio scorso il video di un cane che viaggia sopra un mezzo di trasporto ufficiale della polizia guatemalteca ha attirato l’attenzione di tutti quanti, anche dei residenti e delle autorità locali, che non si spiegano la cosa.

Il video di questo simpatico cagnolino è stato pubblicato su Twitter. I cittadini mostrano il veicolo del 14° Distretto della Polizia Civile Nazionale che viaggia lentamente, mentre il cane è sul tettuccio, come se fosse una guardia.

Il cane controlla tutto quello che accade, come a volersi prendere cura del quartiere. È calmo e concentrato nella sua missione, sembra prenderla davvero sul serio, mentre i colleghi fanno un giro di pattuglia.

La stazione di polizia, ovviamente ha chiesto spiegazioni sul motivo per cui c’era un cane durante la pattuglia. E anche sul perché:

Con istruzioni, capo facente funzione di questa questura, senza scuse né pretesti, devi informare immediatamente questa sezione che ha autorizzato e ordinato il trasporto di un cane alla stazione di polizia GUA 14134, secondo il video che circola. sui social.

Fonte foto da video su Twitter di Relax TV

Cane viaggia sull’auto della polizia e la stazione chiede spiegazioni

Questa non è la prima volta che il cane segue il lavoro degli agenti di polizia, come dimostrano dei video del 2021.

Cane viaggia sull'auto della polizia
Fonte foto da video su Twitter di Relax TV

Alcune persone hanno guardato con simpatia, altri invece hanno criticato l’azione degli agenti di polizia, pensando che le forze dell’ordine non facciano il loro dovere, distratti da altro.