Canguro salvato nel fango

Canguro salvato nel fango da due giovani che fanno di tutto per aiutarlo

Un salvataggio davvero eroico per aiutare il canguro salvato nel fango

Questa è la storia di due giovani che hanno fatto tutto quello che era in suo potere per poter aiutare un povero animale selvatico che si trovava in difficoltà. Il canguro è stato salvato nel fango. Era rimasto bloccato lì e da solo non sarebbe mai riuscito a venire fuori. Per fortuna ha incontrato delle persone di buon cuore.

animale selvatico
Fonte foto da video su Facebook di Nick Heart

Nel 2018, Jack Donnelly e Nick Heath stavano andando in bicicletta vicino alla città di Sydney, in Australia. A un certo punto hanno notato in mezzo al fango un piccolo animale che si trovava in difficoltà. Non hanno esitato e hanno deciso di intervenire subito per dargli una mano.

Jack Donnelly e Nick Heath hanno infatti deciso di avvicinarsi con cautela a quella figura che si agitava nel fango e sembrava urlare per richiamare la loro attenzione e farsi aiutare. Non c’è voluto molto prima di capire che era un canguro in estrema difficoltà.

I due ragazzi hanno preso subito le loro biciclette e sono tornati a casa per prendere tutto il necessario per salvare il canguro. Tornati sul posto, Nick ha avvolto una corda intorno alla sua vita, strisciando nel fango per raggiungere il marsupiale.

Nel frattempo Jack teneva l’altra estremità della corda su un terreno solido, così da non perdere il suo amico. Non è stato assolutamente facile, ma i due ragazzi con coraggio, forza, tenacia e determinazione hanno portato a termine il loro salvataggio.

Jack e Nick
Fonte foto da video su Facebook di Nick Heart

Canguro salvato nel fango: un gesto eroico da premiare

I ragazzi hanno portato l’animale al sicuro. E poi hanno subito contattato WIRES Australian Wildlife Rescue, una ONG che dà soccorso e cure alla fauna selvatica in Australia.

Canguro salvato nel fango
Fonte foto da video su Facebook di Nick Heart

Il canguro ora sta bene, grazie ai due ragazzi che si sono fermati per aiutarlo.