Cucciolo che vive in strada

Chi aiuta i cani dei senzatetto durante la pandemia?

I cani dei senzatetto aiutati da una Onlus nel pieno della pandemia

Chi aiuta i cani dei senzatetto mentre i loro proprietario sono al sicuro in strutture che li ospitano durante la pandemia? Purtroppo in molti ricoveri per chi non ha la casa i cani non sono ammessi. E tantissima gente si è trovata in difficoltà. Per fortuna ci sono volontari che si sono presi cura di questi animali.

cani dei senzatetto

Francois e Roger sono due senzatetto che vivono in Sud Africa. E che hanno ricevuto aiuto inaspettato quando più ne avevano bisogno.

A raccontare questa storia è stato un sito, che ha deciso di parlare di due uomini dal cuore d’oro: nonostante non abbiano niente e siano costretti a vivere in strada, non hanno mai abbandonato i loro migliori amici a quattrozampe.

Cuccioli riuniti con i loro padroni

Francois vive con Dragao, un cucciolo che gli è sempre stato accanto. I due sono legatissimi e non potrebbero immaginare la loro vita uno distante dall’altro. Sono molto attaccati.

Roger, invece, vive con Max: anche se non aveva i soldi necessari nemmeno per comprarsi qualcosa da mangiare, Roger non ha fatto mai mancare le cure mediche a Max, portandolo spesso al centro di cura e soccorso per animali SPCA a Cape Town, in Sud Africa.

Cane con il suo proprietario

I cani dei senzatetto separati da loro durante la pandemia

Potete immaginare il dolore che hanno vissuto a inizio pandemia, quando i due uomini sono stati trasferiti in alloggi temporanei, per essere protetti dall’infezione da Covid-19, in luoghi non accessibili ai cani?

Cucciolo che vive in strada
Fonte Pixabay

Chi si sarebbe preso cura di Max e Dragao? Per fortuna non sono stati lasciati soli, visto che la SPCA ha dato loro riparto per tutto il tempo in cui hanno dovuto vivere separati dai proprietari.

Finally reunited and back together at last.

For so many homeless people, their dogs are their best friends, confidantes and ever faithful companions throughout life’s ups and downs on the harsh streets.We were recently entrusted with the privilege of looking after a number of dogs who had to be parted from their owners during the #lockdown as many homeless people were taken to City refuge camps. We recently witnessed the most endearing reunion of Andre and his 3 dogs – Maggie, Spotty and Blackie after many weeks of separation.The joy was palpable and our hearts simply burst when watching how happy Andre’s dogs were when they spotted their dad!Love knows no lockdown and despite their time apart, the bond of love and trust was never more apparent on this happy day.

Posted by Cape of Good Hope SPCA on Tuesday, June 2, 2020
Fonte Facebook Cape of Good Hope SPCA

Il momento del ricongiungimento tra i cani e i loro proprietari ha commosso tutti. Sono stati giorni di angoscia e dolore, per le persone e i cani. Ma finalmente Roger e Francois hanno trovato rifugi che accettano i cani!

"Sono andato nel pollaio per prendere le uova fresche, ma quello che ho visto..."

"Sono andato nel pollaio per prendere le uova fresche, ma quello che ho visto..."

Uomo di 81 anni in difficoltà, cane abbaia per 7 ore

Uomo di 81 anni in difficoltà, cane abbaia per 7 ore

Famiglia scappa dall'alluvione, cane bloccato sul tetto

Famiglia scappa dall'alluvione, cane bloccato sul tetto

Uomo riceve cibo avvelenato per i 25 cuccioli salvati

Uomo riceve cibo avvelenato per i 25 cuccioli salvati

Il cane randagio entra in una chiesa e riceve la benedizione del sacerdote

Il cane randagio entra in una chiesa e riceve la benedizione del sacerdote

Canario e Forastero, cani amici per sempre

Canario e Forastero, cani amici per sempre

Gatti lasciati al freddo glaciale a morire congelati

Gatti lasciati al freddo glaciale a morire congelati