come-comunicano-cani

Come comunicano i cani? Tutti i modi in cui Fido prova a dirci qualcosa

Scopriamo il linguaggio dei nostri cuccioli, come comunicano i cani attraverso il loro corpo, movimenti e azioni

Vuoi sapere come comunicano i cani?  Anche i nostri amici a quattro zampe hanno un proprio linguaggio, che si può interpretare attraverso il loro viso e il corpo. 

Prendetevi del tempo libero per  stare con il vostro cucciole e osservare i suoi movimenti e le azioni. Puoi così riconoscere se il cane si sente a disagio oppure se è felice. 

Contatto visivo

cane-guarda-negli-occhi

I cani comunicano in modo molto pronunciato con i loro volti, in particolare con i loro occhi.

Il costante contatto visivo del cane è il suo modo per mostrare la fiducia e il suo affetto nei nostri confronti. 

Quando il tuo cane ti guarda intensamente, significa che ti vuole bene. 

Quando il cucciolo, invece, evita il contatto visivo, questo è un segno che il tuo cane è a disagio oppure è spaventato.

In genere, il cucciolo si rannicchia dopo aver fatto qualcosa di che non doveva fare. 

Postura della coda

La forma di comunicazione più conosciuta del cane è il movimento della coda. 

Oltre alla gioiosa coda scodinzolante, la coda di un cane può comunicare una serie di altre emozioni. 

Ad esempio, uno scodinzolio lento significa che il tuo cane vuole essere cauto, mentre una coda rigida – tenuta verso l’alto – significa che il cane è in allerta. 

Quando il cane, invece, tiene la coda bassa significa che il tuo cucciolo si sente contento, ma se la nasconde dietro alle zampe significa che si sente spaventato. 

Se il tuo cane scodinzola abbastanza vigorosamente, tanto da muovere anche il sedere allora significa che è felice di vederti. 

I movimenti della lingua 

cane-linguaggio

Come comunicano i cani? Anche con i movimenti della lingua.

Questi ultimi sono spesso guidati dall’ansia e dal desiderio di placare il proprietario o evitare conflitti.

Il cane, infatti, sa quando non si comporta bene e se ne dispiace. 

I cuccioli riescono a capire il nostro linguaggio del corpo del proprietario e possono essere preoccupati o ansiosi se siamo arrabbiati.

Starnuti e sbadigli

A volte i cani cercano di comunicare con noi con uno starnuto o uno sbadiglio che sembrano apparentemente senza motivo. 

Quando accade, significa che il cane si sente a disagio oppure è stressato. Questo comportamento accade spesso in presenza di nuovi animali domestici o persone in casa. 

Come comunicano i cani: mostrano la pancia

Oltre al movimento del viso e della coda, i cani cercano anche di comunicare usando il resto del corpo. 

Se il tuo cucciolo si rotola e ti mostra la pancia, sta cercando la tua attenzione e vuole entrare in sintonia con te. 

Quando rotolando, i cuccioli mostrano un segno di resistenza passiva al rimprovero del padrone. 

Schiena inarcata 

Come comunicano i cani, se non anche con la loro schiena. 

Se il tuo cane si posiziona creando un arco con la schiena e il sedere in aria, significa che vuole giocare con te. 

Il proprietario può rispondere replicando la sua posizione e lui capirà che volete anche voi giocare con lui. 

Zampa alzata 

cane-comunicazione

I cani comunicano il loro desiderio di attenzione alzando una zampa e toccandovi.

Questo loro atteggiamento accade spesso quando il proprietario sta a sedere e il cane si avvicina per mettere una zampa sul suo ginocchio

I  cuccioli comunicano questo messaggio muovendo le zampette ripetutamente in aria.

Si immobilizzano 

Come comunicano i cani per indicarci l’insicurezza? Si immobilizzano nel bel mezzo di un’azione. 

Quando, ad esempio, un cane  con un osso in bocca  improvvisamente si blocca a metà masticazione, è un suo modo chiaro di comunicare che si sente insicuro e che vuole essere lasciato solo. 

Portano al proprietario degli oggetti

Spesso accade che il cane porta al proprietario  una palla, un bastone o un giocattolo.

La maggior parte delle persone interpreta questo comportamento come un invito a giocare con lui.

In realtà non è sempre così. Se il cane ti  porta uno dei suoi giocattoli preferiti e lo lascia cadere ai tuoi piedi, significa che ti vuole  fare un regalo.

Questo è il modo in cui il tuo cucciolo mostra affetto per te, condividendole sue cose preferite.

Quando si appoggia al proprietario 

Come comunicano i cani quando vogliono coccolare il proprietario

In questo caso, il cucciolo dimostra il suo bene  coccolando voi a sua volta. Il cane si appoggia così al padrone. 

Ecco che, il cane si avvicina a voi e vi abbraccia come può, a suo modo. 

Quando il cane lecca il padrone 

A volte i cani vogliono leccare il nostro volto per conoscerci meglio.

Leccare è un comportamento che i cani hanno imparato sin dalla nascita, quando è la stessa madre  a leccare i cuccioli per  stimolare la respirazione e per pulirli. 

Fin dalla tenera età, i cuccioli tendono a leccare affettuosamente la bocca della mamma e anche del proprietario. 

Questo comportamento è una sorta di bacio che segnala amore e rispetto. 

Quando abbaia 

parlare-col-cane

Il latrato di un cano può essere interpretato in modi diversi.

Il cane abbaia quando capisce che  è l’unico modo per attirare la tua attenzione, dopo aver provato a farsi capire con il linguaggio del suo corpo. 

Dunque il latrato è semplicemente un suo modo di parlare. 

Il tuo cane potrebbe, però, abbaiare anche perché ha bisogno di aiuto, perché  per esempio non riesce a riprendere il suo giocattolo preferito che è  rimasto bloccato sotto il divano. 

Talvolta i cani abbaiano anche per dire alla famiglia di un nuovo arrivo in casa comunicando, quindi, paura od eccitazione. 

Quando inclina la testa 

I cani inclinano la testa per ascoltare più attentamente. 

Quando qualcosa li spaventa, o percepiscono un suono che non hanno mai sentito prima, inclinano la testa e dunque  le orecchie verso il suono. 

Questo comportamento è intrinsecamente integrato nei cani e avviene istintivamente.

Come posso parlare con il mio cane?

Una volta che abbiamo capito come parlano i nostri cani, allora possiamo riuscire meglio a rispondere loro. 

I cani sono capaci di capire i nostri segnali non verbali, come i movimenti delle mani, i movimenti degli occhi e le inclinazioni della testa.

Una volta che un cane impara le nostre mosse, lui ci capirà e seguirà i nostro comando. 

Enzo il cucciolo diverso

Lo youtuber Mathieu Stern trova una capsula del tempo contenente antiche foto

L'avvertimento di un proprietario dopo la morte della cagnolina Sofie

Muneca, la cagnolina anziana

Pipistrello orfano salvato grazie all'intervento di Karin

Abbandonato in una vecchia casa: salvato il cane con la corda al collo

Non sopportava più l'abbaiare del suo cane ma poi scopre che c'era un motivo