Cucciolo abbandonato con una corda al collo

Cucciolo abbandonato con una corda al collo, troppo stretta per il cane in crescita

La triste storia del cucciolo abbandonato con una corda al collo

Questa è una storia davvero molto triste, che per fortuna però ha un lieto fine. Un cucciolo abbandonato con una corda al collo ha rischiato di morire soffocato, perché quella corda rimaneva sempre la stessa, mentre lui continuava a crescere. Per fortuna lo hanno trovato appena in tempo, ma con ferite al collo davvero terrificante.

Cucciolo abbandonato con una corda al collo
Fonte Pixabay

La storia di questo cagnolino è stata raccontata dai volontari del Coco’s House Senior Sanctuary and Rescue di Byram, nel Mississippi, che hanno portato in salvo questo cucciolo di poche settimane con una corda al collo troppo stretta per poter respirare bene.

I volontari hanno deciso di chiamare il cane Stone. Lo hanno trovato abbandonato in mezzo a una strada, con ferite davvero terribili sul collo: la corda era già entrata nella sua carne e iniziava a dare segni di una respirazione pessima. I soccorritori lo hanno salvato appena in tempo, sarebbe morto di certo.

Stone aveva delle terribili piaghe e sotto il collo la corda lo aveva lacerato, con un taglio davvero molto grande. E inoltre la ferita si stava infettando e questo gli provocava un dolore lancinante. Una situazione davvero molto delicata. I volontari del rifugio non potevano credere ai loro occhi.

Una strada lunga ha da percorrere ora Stone. Non solo per rimarginare le sue ferite, ma anche per riparare la sua anima spezzata… È stato gettato via con una corda stretta al collo. I giorni si sono trasformati in settimane e poi in mesi. È cresciuto, e la corda è cresciuta dentro di lui. E’ il più grande atto di abuso che abbiamo mai visto.

Il cane di nome Stone

Come sta il cucciolo abbandonato con una corda al collo

Il cucciolo è stato abbandonato su una strada rurale quando aveva solo 3 mesi e un fratello morto è stato trovato poco distante.

Era molto spaventato, ma si è fatto aiutare. Oggi ha 6 mesi ed è al sicuro. Sta ricevendo le cure e l’amore che non ha mai avuto, in attesa di una casa per sempre.

Se il tuo cane ti lecca i piedi, ti sta mandando dei segnali

Se il tuo cane ti lecca i piedi, ti sta mandando dei segnali

Il gatto sale o scende le scale? Scopri come affronti i problemi

Il gatto sale o scende le scale? Scopri come affronti i problemi

Dopo la morte del suo proprietario, lo hanno caricato sul loro mezzo e lo hanno trascinato al rifugio. I volontari non potevano accettare un cane di proprietà, così hanno deciso di compiere un gesto ancora più meschino

Dopo la morte del suo proprietario, lo hanno caricato sul loro mezzo e lo hanno trascinato al rifugio. I volontari non potevano accettare un cane di proprietà, così hanno deciso di compiere un gesto ancora più meschino

Vi ricordate di quel gatto randagio che si presentò a casa di un fotografo in gravissime condizioni? Eccolo quattro anni dopo

Vi ricordate di quel gatto randagio che si presentò a casa di un fotografo in gravissime condizioni? Eccolo quattro anni dopo

Pacho è stato adottato e poi rispedito in canile dopo 3 giorni, perché un assurdo particolare non rispecchiava quanto detto: "Ora si rifiuta di mangiare"

Pacho è stato adottato e poi rispedito in canile dopo 3 giorni, perché un assurdo particolare non rispecchiava quanto detto: "Ora si rifiuta di mangiare"

Poliziotto adotta il cane che aveva appena salvato

Poliziotto adotta il cane che aveva appena salvato

Cani e diabete. 8 sintomi che possono salvare il vostro cucciolo

Cani e diabete. 8 sintomi che possono salvare il vostro cucciolo