Il cucciolo con il cartello al collo

Cucciolo trovato da solo, con un cartello appeso al collo: “ho fame”

Dopo la morte di un senzatetto, un cucciolo è stato trovato da solo, con un cartello intorno al collo: salvato da un cittadino

Questa è la storia del cucciolo trovato solo, con un cartello al collo. La vicenda arriva dall’Asia meridionale, dove un senzatetto ha trovato un cagnolino che aveva appena perso la sua mamma. Nonostante la sua situazione, ha fatto qualunque cosa in suo potere per prendersi cura del povero animale. A volte però, la vita è ingiusta e poco tempo dopo, il senzatetto è venuto a mancare e il cucciolo si è trovato di nuovo da solo.

Il cucciolo con il cartello al collo

La loro storia si era diffusa nella zona e un cittadino, quando ha saputo della morte del senzatetto,  si è dato subito da fare per ritrovare il cucciolo.

Quando è stato trovato, il cagnolino aveva un cartello appeso al collo con scritto: “ho fame”.

Qualcuno aveva pensato di scrivere un cartello simile a quello di un senzatetto, in modo che i passanti si fermassero a dargli da mangiare. Alla vista del buon samaritano, il cagnolino ha iniziato a scodinzolare, era felice che un essere umano gli mostrasse tanta gentilezza.

Il cucciolo con il cartello al collo

Senza pensarci nemmeno due volte, l’uomo ha preso il cagnolino e l’ha portato a casa con se, dove gli ha presentato gli altri amici a quattro zampe!

Il cucciolo con il cartello al collo

Oggi questo cane non è più solo. È felice e condivide la vita con tanti fratelli pelosi.

Il cittadino ha raccontato di averlo portato dal veterinario, per valutare il suo stato di salute, risultato perfetto. Il cane è stato vaccinato e adesso rimarrà con lui finché non sarà considerato abbastanza pronto da badare a se stesso. Verrà poi adottato da una famiglia idonea.

Il cucciolo con il cartello al collo

È bello vedere che al mondo esistono ancora persone con un cuore grande e che, davanti ad un animale bisognoso, non rimangono impassibili. Ed è proprio perché esistono persone come questo uomo, che chiediamo a voi e a tutte le persone che vedono un cane randagio, abbandonato, ferito per strada, di fare una chiamata per chiedere soccorso.

Di chi è il bellissimo mazzo di fiori

Cerca di rapire il pit bull: proprietario interviene in tempo

Un amore da gatti

Dormire con il cane fa bene alla salute

La storia della povera Lola, etichettata come aggressiva

Luna è stata lasciata a vivere nel balcone senza cure, visto che era malata

Il simpatico cucciolo che ha il singhiozzo per la prima volta