Distributori di cibo e acqua per cani randagi

In Perù le forze dell'ordine pensano ai più bisognosi con distributori di cibo e acqua per cani randagi.

Home > Animali > Distributori di cibo e acqua per cani randagi

In Perù la polizia ha deciso di fare qualcosa di concreto per aiutare gli animali che ogni giorno sono costretti a vivere di stenti in strada, perché non hanno una casa dove rifugiarsi o una famiglia che si possa prendere cura di loro. Come hanno fatto? La soluzione è semplice. Distributori di cibo e acqua per cani randagi per portare loro aiuto concreto!

Distributori di cibo e acqua per cani randagi

Anche le strade del Perù sono purtroppo affollate di poveri animali abbandonati da persone che, invece, dovevano prendersi cura di loro. Cani e gatti lasciati al loro destino, che vivono di stenti e che cercano di sopravvivere tra i mille pericoli della strada. Trovare acqua e cibo buoni da bere e da mangiare non è facile per loro. Ci sono persone prive di cuore che danno loro da mangiare bocconi avvelenati: una piaga che, purtroppo, è presente in tutto il mondo. Ecco perché la polizia di Tacna, una cittadina del Perù, ha deciso di fare qualcosa di concreto per aiutare i poveri animali che vivono in strada con un’idea apparentemente semplice, ma geniale. Gli agenti, infatti, hanno installato alcuni distributori di cibo e di acqua posizionati vicino a tre stazioni di polizia locali, così da poter tenere d’occhio quello che succede. Si tratta di dispenser tubolari che riforniscono di cibo e di acqua i cani randagi: il primo è stato collocato nell’ottobre del 2017 ed è stato un successo, perché sono stati molti gli animali che sono andati fin da subito lì a nutrirsi o a rinfrescarsi.

Distributori di cibo e acqua per cani randagi

Non è ovviamente una soluzione definitiva, ma è un modo di prendersi cura dei tanti animali che vivono in strada e che non hanno accesso a buon cibo e acqua fresca. Così non finiranno nelle mani di tossicodipendenti o persone cattive che pare ci prendano gusto a veder morire avvelenati dei poveri esserini innocenti!

Los dispensadores de la Policía Nacional de la Comisaría Central para perritos callejeros. Este chato comió galletas y tomó agua.

Publiée par Jean Carlos Paredes sur Mercredi 26 septembre 2018