Donna adotta un randagio cieco

Donna adotta un randagio cieco e scopre poi che era un Labrador

Quanto è dolce questo piccolo?

Quando lo aveva visto per la prima volta non aveva per niente pensato di prendere un cane di razza. Ma solo di dare una possibilità a un povero trovatello. Questa donna prima adotta un randagio cieco e poi scopre che in realtà non è un meticcio. Solo in seguito ha capito che di fronte a sé aveva un cucciolo di razza Labrador.

Labrador

Amanda Ribeiro vive a Piquete , comune del Brasile nello Stato di San Paolo, parte della mesoregione della Vale do Paraíba Paulista e della microregione di Guaratinguetá. Un giorno ha incontrato Bonny e ha deciso che gli avrebbe dato una casa. Non aveva dubbi: quel cane aveva conquistato il suo cuore e avrebbe fatto di tutto per dargli una famiglia.

Quando l’ha vista per la prima volta non pensava di trovarsi di fronte a un cane di razza, che purtroppo aveva perso la vista da uno dei due occhi. Ma crescendo ha capito che di fronte aveva un Labrador, anzi, un “Labrador del Paraguay”, come diceva la madre adottiva. Dal carattere, però, si poteva capire fin da subito che un po’ di Dna da Labrador lo aveva.

Immaginavamo che fosse un meticcio color caramello, come tanti. Ma lei è diversa, è molto testarda. Proprio come il famoso labrador del Paraguay.

Questo il commento di Amanda in un post su Facebook, che subito è diventato virale per la singolarità del caso. Nel post la donna ha pubblicato anche due scatti che mostrano Bonny da piccolina, quando era un cucciolo, e Bonny oggi, ormai un cane adulto. E un Labrador a tutti gli effetti.

Bonny

Donna adotta un randagio cieco: Bonny non è però un meticcio, è un bellissimo Labrador

Amanda Ribeiro non avrebbe mai immaginato di condividere vita e casa con un Labrador, fino a quando non ne ha avuto la certezza.

Donna adotta un randagio cieco

Ma noi crediamo che lei abbia sempre sospettato di avere di fianco un bellissimo Labrador, il carattere e i comportamenti non mentono!