Una donna non ha esitato a intervenire per difendere il cane in pericolo

Una donna è intervenuta prontamente per poter difendere il cane in pericolo di vita!

Cosa faremmo per i nostri migliori amici pelosi? Tutto quello che è necessario per poterli fare stare bene. C’è una donna che non ha esitato un secondo per difendere il cane in pericolo, dopo che un uomo aveva minacciato di ucciderlo. Una storia decisamente commovente, che ci dimostra quanto il legame tra un bipede e il suo compagno peloso a quattrozampe.

difendere il cane in pericolo

Lo scorso ottobre una donna in Ohio aveva sentito un uomo parlare con dei suoi amici di un omicidio che gli ha fatto venire la pelle d’oca. La ragazza sentì un uomo sottolineare a sangue freddo che aveva intenzione di uccidere il suo cane, un beagle di razza. Perché? Perché non era in grado di cacciare. Quella conversazione le ha fatto accapponare la pelle! La donna si è dimostrata coraggiosa e senza paura. Si è avvicinata al cacciatore per proporgli una soluzione che avrebbe salvato il cane. La vita del cane era in pericolo. Prese del tempo e chiamò la madre, molto attiva nel mondo dei salvataggi. La mamma ha fatto di tutto per aiutare la figlia, lanciando un messaggio su Facebook per cambiare il destino di quel povero Beagle. Schenley Hutson Kirk, fondatore di Hound Rescue and Sanctuary, ha letto il messaggio sui social network e ha risposto immediatamente. Voleva solo che il proprietario gli dicesse dove e quando e sarebbe andato a salvare il povero cane.

La donna andò a casa del cacciatore per recuperare il beagle e scoprì le terribili condizioni in cui viveva il povero animale: era pieno di pulci. La ragazza aveva paura. Jeffrey è stato però portato in salvo, visitato da un veterinario che si è finalmente preso cura di lui come si doveva fare da tempo.

A parte le pulci, Jeffrey stava bene.

Oggi è un altro cane: amorevole, gentile e giocherellone, gli è stata data una seconda vita.

Ora aspetta che una famiglia amorevole lo adotti!

La compagnia americana Delta accetta i cani a bordo: un esempio per tutti

La compagnia americana Delta accetta i cani a bordo: un esempio per tutti

Il legame instaurato da Bruto il cane e Finn, il bimbo nato con difetto cardiaco

Il legame instaurato da Bruto il cane e Finn, il bimbo nato con difetto cardiaco

L'angelo custode dei cani randagi è morto

L'angelo custode dei cani randagi è morto

Il momento speciale tra il cane Wally e una piccola marmotta

Il momento speciale tra il cane Wally e una piccola marmotta

Ferma il suo tram per salvare una povera tartaruga in difficoltà

Ferma il suo tram per salvare una povera tartaruga in difficoltà

Smouse, il cane trovato con la coda tagliata e in gravi condizioni: la sua triste storia

Smouse, il cane trovato con la coda tagliata e in gravi condizioni: la sua triste storia

Lo chiamano il "gatto non voluto". Chiunque lo ha adottato, lo ha poi riportato indietro. Ora i volontari hanno capito il perché

Lo chiamano il "gatto non voluto". Chiunque lo ha adottato, lo ha poi riportato indietro. Ora i volontari hanno capito il perché