Dopo due settimane, Ella ritrova la sua amata famiglia

La storia della povera Ella, scaraventata dall'auto dopo un brutto incidente, si ritrova dispersa nel bosco

Home > Animali > Dopo due settimane, Ella ritrova la sua amata famiglia

“Mi chiamo Kathy Wilkes-Myers e da molti anni dedico la mia vita a salvare gli animali, presso un’associazione della mia città. La cosa mi fa sentire bene e in pace con me stessa. La sensazione che si prova quando salvi una vita, è indescrivibile. Voglio raccontarvi un episodio particolare che mi è accaduto non molto tempo fa… il suo nome è Ella

dopo-due-settimane-ella-ritrova-la-sua-amata-famiglia1

 

Mi trovavo a passare nelle vicinanze di un bosco, nei pressi di una strada campestre, quando all’improvviso ho visto questo cane, un rottweiler visibilmente affamato. Da come si comportava e da come interagiva con me, ho capito che non si trattava di un randagio. Probabilmente il cucciolone si era perso o era appena stato abbandonato dalla sua famiglia. Guardando bene, ho notato che accanto a lui, a terra, c’era uno spazzolino da denti, un pettine e altri oggetti personali. Così ho preso il mio cellulare e scattato una foto, con la speranza che quegli indizi mi aiutassero a rintracciare il suo proprietario o almeno a scoprire qualcosa sulla sua storia. Tra quegli oggetti c’era una candela con su scritto il nome Michelle e un taccuino con delle informazioni sull’assicurazione di un’automobile. Ho chiamato subito il numero di telefono, sperando che l’agente potesse darmi qualche altra informazione. Quello che ho scoperto, mi ha spezzato il cuore. La cagnolina si chiamava Ella e dopo un brutto incidente, era stata scaraventata dall’auto e gli addetti al soccorso non erano riusciti a trovarla. La sua famiglia l’ha creduta morta e ha pianto la sua scomparsa per molto tempo. Ma invece Ella era sopravvissuta e aveva raccolto gli oggetti personali della sua famiglia, custodendoli come la cosa più cara che avesse.

dopo-due-settimane-ella-ritrova-la-sua-amata-famiglia3

Era rimasta lì, in attesa che tornassero a prenderla, inconsapevole di ciò che invece loro hanno creduto.

Quando sono riuscita a farla riunire con loro, ciò che ho provato non riesco nemmeno a descrivervelo a parole. Una sensazione che non dimenticherò mai in tutta la mia vita.

dopo-due-settimane-ella-ritrova-la-sua-amata-famiglia2

La devozione dei cani mi stupisce sempre di più e il caso di Ella non fa eccezione!”

Questa volontaria ha voluto condividere con noi la sua esperienza e noi vogliamo ringraziarla perché ci ha regalato un’emozione unica! Condividetela anche voi con i vostri amici, perché sono queste le storie che più amiamo!

Leggete anche: Quello che fa Marshall dopo essere fuggito, per rientrare a casa