E’ morto Torquato, l’agnello che credeva di essere un cane

Era tanto amato da tutti, era diventato molto famoso sul web. Aveva trovato la felicità, dopo tanta malvagità. Purtroppo Torquato si è spento e la sua mamma umana, lo ha salutato così...

Home > Animali > E’ morto Torquato, l’agnello che credeva di essere un cane

Vi avevamo già raccontato la sua storia. Il nome dell’agnello che vedete nelle foto era Torquato. La sua storia era iniziata a Pasqua, quando il povero animale era stato trovato abbandonato in un campo, con le zampe legate. Chiunque lo aveva lasciato lì, vicino alla festività, lo aveva intenzionalmente condannato a morte, per farlo poi finire sulla propria tavola. Il destino di Torquato, era il macello.

Fortunatamente, gli angeli dell’ENPA, l’Ente Nazionale Protezione Animali, sono intervenuti e Torquato è stato salvato. Ad occuparsi di lui e ad ospitarlo nella sua casa, è stata una donna straordinaria di nome Emy Ponzini.

Questa volontaria vive con venti cani e all’arrivo dell’agnello, quest’ultimi l’hanno accolto come un fratello.

Torquato era piccolo e aveva bisogno di essere allattato e curato quotidianamente.

Durante la crescita, l’agnellino aveva preso come esempio i suoi amati amici a quattro zampe, iniziando a comportarsi come loro e a credere di essere un cane!

Questo è il motivo per cui Torquato era diventato famoso sul web: l’agnello che crede di essere un cane!

Il soltanto guardalo, ti scaldava il cuore! Purtroppo ci è giunta la triste notizia della sua morte.

“Abbiamo fatto di tutto per salvarlo, ma un blocco intestinale me lo ha portato via. Non ho più nulla da dire e non ho più lacrime da piangere”, ha scritto Emily, con il cuore a pezzi.

Torquato è MORTO.Abbiamo fatto di tutto per salvarlo ma una merda di blocco intestinale me lo ha portato via.Non ho più nulla da dire e non ho più lacrime da piangere.

Gepostet von Emy Ponzini am Montag, 15. Juli 2019

La dolce volontaria ha poi pubblicato un’altra foto insieme al suo amato Torquato e l’ha accompagnata con un post:

“Continua a saltellare felice come quando eri con noi e non dimenticare la nostra famiglia che tanto ti ha amato. Ci hai insegnato molto e te ne saremo per sempre grati. Non sentirti solo piccolo mio, io sono ancora accanto a te. Manchi come l’aria… Il cielo oggi piange con me. Perdonami”.

Parole che ci hanno commosso. Noi vogliamo stringerci al dolore di questa meravigliosa donna e dirle GRAZIE. Si, perché questo agnellino, se non fosse stato per lei, sarebbe finito sulla tavola di qualcuno, usato per festeggiare la Pasqua.

Invece, grazie a lei, ha capito che al mondo non esiste solo la cattiveria, ma ci sono anche persone buone. Ha conosciuto l’amore e il vero significato della parola famiglia. Torquato è morto, ma ha lasciato questo mondo con tanti ricordi felici, che custodirà per sempre.

Ciao Torquato ♥.

Bigodino.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI