Gattina voleva una sorella

Gattina voleva una sorella, ma il nuovo arrivato la rifiuta

Ecco una simpatica storia da condividere

Oggi ti raccontiamo la storia di Titak, un’adorabile gattina che voleva una sorella a tutti i costi. A casa da sola si annoiava e voleva la compagnia di un nuovo micio con cui giocare. Ma quando il nuovo arrivato è comparso nella sua vita non è stato tutto rose e fiori, dal momento che il piccolino di casa la rifiutava e la ignorava. Che smacco per lei!

Micia di nome Titak

Simin Zargaran è la mamma umana di Titak. Per anni ha sempre adorato giocare con i suoi migliori amici umani e con tutti gli animaletti che le capitavano a tiro. Si vedeva che aveva bisogno di una compagnia per intrattenersi.

A Titak non piaceva, infatti, stare a casa da sola. Visto che era così socievole, i suoi genitori umani hanno deciso di adottare un nuovo peloso. Ma la realtà è sempre diversa dalle aspettative. Quando un cucciolo abbandonato di 4 settimane ha avuto bisogno di una casa, la famiglia di Titak si è fatta avanti.

La donna ha deciso di adottare Bolur, dopo che lui e i suoi fratellini avevano perso la mamma. Un bel gattino bianco che è arrivato in casa miagolando intensamente: il soriano voleva conoscerlo, ma il nuovo arrivato aveva paura.

Titak non ha perso le speranze. E giorno dopo giorno ha cercato di farlo sentire a casa. Anche lasciandogli i suoi giochi o dandogli teneri bacetti sulle orecchie. Alla fine avrebbe dovuto cedere.

Titak e Bolur

Gattina voleva una sorella e alla fine fa amicizia con il nuovo arrivato

Dopo tanti tentativi la timida Bolur ha deciso di mettersi a giocare con la sorella maggiore. E da quel momento i due felini sono diventati inseparabili.

Quel momento è stato semplicemente fantastico. Hanno iniziato a giocare tra loro e Bolur ha persino lasciato che Titak la pulisse.

Gattina voleva una sorella

Adesso sì che Bolur si sentiva a casa. E Titak non avrebbe più sofferto di solitudine.