Giornata Mondiale degli Animali: le Animal Experiences di Airbnb

Giornata Mondiale degli Animali: le Animal Experiences di Airbnb sono un modo per trascorrere le vacanze con i nostri amati pets

Home > Animali > Giornata Mondiale degli Animali: le Animal Experiences di Airbnb

Il 4 ottobre è la Giornata Mondiale degli animali. Li amiamo alla follia, vorremmo trascorrere con loro ogni attimo della vita e vorremmo poter vivere con loro ogni esperienza delle nostre vacanze. E adesso possiamo farlo, grazie alle Animal Experiences di Airbnb, esperienze per amanti degli animali verificate dalla World Animal Protection.

Tra le 1000 Experience di Airbnb arrivano anche quelle dedicate al mondo animale, per poter vivere emozioni uniche a stretto contatto con 300 specie diverse di animali. Nel pieno rispetto dell’ambiente e degli animali, ovviamente. Perché le esperienze avvengono in luoghi dove gli animali sono tutelati e protetti.

Cosa si può fare? Si può prendere un tè delle 5 insieme a simpatiche pecorelle nel Regno Unito, fare un eco safari a Johannesburg, andare a trovare gli alpaca in Colorado oppure essere protagonisti e attivi andando ad aiutare i volontari di un’associazione locale che si occupano di salvare i cuccioli di Chernobyl che si sono smarriti.

Le esperienze sono sicure e certificate. Ogni esperienza disponibile, infatti, è prima sottoposta a un processo di revisione per capire se sia conforme alle linee guida della Animal Welfare Policy di Airbnb, già validate dalla World Animal Protection per assicurare il benessere degli animali.

Airbnb, il portale dove prenotare alloggi in tutto il mondo, in modo sicuro, facile e veloce, e dove mettere in affitto anche solo una stanza di casa, per conoscere gente di altri paesi e guadagnare qualcosa, ora ci fa vivere esperienze uniche anche a contatto con gli animali.

Per imparare finalmente a rispettarli e magari per aiutare, mentre siamo in viaggio, associazioni che in tutto il mondo si occupano di difendere i diritti di chi è indifeso e non ha voce per far sentire il suo dolore.