Cane scambiato per lupo

Giuditta, il cane scambiato per lupo

Giuditta, il cane scambiato per lupo che rischiava di essere ucciso dai cacciatori

Cane scambiato per lupo dai cacciatori rischiava la vita. Ma per fortuna i volontari lo hanno portato in salvo appena in tempo prima che potesse fare una fine terribile. Questa è la storia di Giuditta, un cane lupo cecoslovacco, che un mese fa era scappato dalla sua famiglia adottiva. Vagando per le campagne del pavese, c’era chi pensava ci fosse un lupo in giro.

Giuditta il cane lupo cecoslovacco

Giuditta viveva da sola nei campi di mais del pavese, tra i paesi di Pieve del Cairo e Gambarana. All’alba e al tramonto usciva per trovare cibo. Altrimenti se ne stava nascosta per paura delle persone.

I residenti della zona credevano che potesse trattarsi di un lupo, visto che non si faceva avvicinare da nessun essere umano. Invece era un cane, che qualche mese prima era scappato dalla sua casa, dopo essere stato adottato.

Esemplare di cane lupo cecoslovacco

Il 13 luglio, a una settimana dall’adozione da parte di una famiglia di Pieve del Cairo, Giuditta era scappata. Non conosceva la zona e non è più riuscita a tornare a casa. Così ha cominciato a vagare nelle campagne di questa zona del pavese.

Ad accorgersi della sua presenza un residente di Pieve del Cairo, che pensava si trattasse di un lupo, come raccontato dai volontari della Lav Oltrepò Pavese.

Cane scappato di casa

Eravamo molto preoccupati per le sorti di Giuditta e abbiamo dovuto agire in fretta. Vari appostamenti, anche con il proprietario e con altri cani, non hanno però dato alcun esito. Era terrorizzata e non si lasciava avvicinare.

Cane scambiato per lupo

Come sta il cane scambiato per lupo

Dopo settimane e dopo l’interesse della LAV, che si è appellata anche ai sindaci delle città e alle forze dell’ordine locali, per spiegare che non era un lupo, ma un cane diffidente, per fortuna i volontari sono riusciti a individuarlo. E a catturarlo con una gabbia di cattura ad azionamento manuale.

Attirata dal cibo, Giuditta è finita nella trappola dei volontari. Ora si trova in cura dal veterinario per una profonda ferita all’addome. Che probabilmente si è inferta per scavalcare la recinzione della casa da cui è scappata. Al momento di lei si prende cura la LAV, dopo che la famiglia adottiva precedente ha deciso di non potersi più prendere cura di lei.

Il cane Pulce liberato dopo anni di prigionia

Come sorprendersi delle cose più semplici, che gesto

Cane abbandonato in strada chiede aiuto al finestrino

Deneres, la randagia che ogni giorno si presenta al bar in cerca di cibo

Andrea Martinez sta filmando la scena, qualcosa attira la sua attenzione

Cane incastrato tra due muri salvato dai pompieri

Strani cuccioli da salvare