Gus e la dura verità sulla sua breve vita

La verità sulle condizione di Gus, che ha sconvolto il mondo ed i volontari

Home > Animali > Gus e la dura verità sulla sua breve vita

Di maltrattamenti che riguardano i nostri amici a quattro zampe, ne sentiamo parlare spesso ed è terribile. Però, oggi abbiamo deciso di raccontarvi la storia di un cagnolino, chiamato Gus, che ha sconvolto il mondo ed i volontari che hanno fatto, una scoperta atroce su quello che ha dovuto subire.

la-terribile-esperienza-di-Gus

Tutto è iniziato in Texas, quando Laura Jean, un’amante degli animali, era in auto, in mezzo al traffico. All’improvviso in mezzo la strada, ha visto qualcosa che ha attirato subito la sua attenzione. Era Gus, un cucciolo, che era visibilmente sofferente e con una testa molto gonfia. Ovviamente, la ragazza è rimasta molto scoccata, nel vedere quella scena, ma nonostante tutto ha deciso di fermarsi e cercare di prendere il povero randagio. Quando è scesa dalla sua macchina ed ha provato ad avvicinarsi a Gus, lui è scappato subito. Era terrorizzato dagli esseri umani, forse da quello che aveva subito. La sera stessa, Laura è tornata in quel posto, insieme a Tom Heller e Rob Acuna, due volontari. I ragazzi, si sono messi alla ricerca del cucciolo e dopo poco tempo, sono riusciti a trovarlo. Per farlo avvicinare, ci hanno messo molto tempo, ma alla fine sono riusciti nel loro obiettivo ed hanno portato Gus nella clinica veterinaria. Il medico, l’ha visitato per molto tempo e la sua diagnosi è stata qualcosa che nessuno di quei ragazzi si sarebbe mai aspettato. Aveva appena otto mesi di vita e la sua testa era così grande, perché qualche persona orribile gli aveva messo un collare troppo stretto, che aveva causato tutto quel disastro.

la-terribile-esperienza-di-Gus 1

Inoltre, dopo avergli fatto diverse lastre, il veterinario ha anche scoperto che nel corpo di Gus, c’erano anche ventotto proiettili, tutti sul suo lato destro. Questo voleva dire, che era stato legato e qualcuno gli aveva sparato. Una vera atrocità.

la-terribile-esperienza-di-Gus 2

I medici non erano sicuri che sarebbe riuscito a sopravvivere, ma nonostante tutto, hanno cercato di fare del loro meglio. Hanno sottoposto Gus, ad un intervento difficile, che è andato alla grande.

la-terribile-esperienza-di-Gus 3

Alla fine, dopo diverse settimane di ripresa, il cagnolino ha anche trovato una nuova famiglia, disposta a fare di tutto per lui e che lo aiuterà a riprendersi del tutto, dopo tutto quello che ha subito.

la-terribile-esperienza-di-Gus 4

Buona vita Gus

Se vi è piaciuta questa storia, potete leggere anche: La storia di Lunita, abbandonata con la sua sedia a rotelle