Hope, una tartaruga speciale

La storia della piccola Hope, nata con una deformità

Home > Animali > Hope, una tartaruga speciale

“Mi chiamo Mike Aquilina e sono un allevatore di tartarughe. Un giorno un mio amico, mi parlò di una piccola tartarughina che aveva bisogno di una casa. Come sempre, mi sono buttato avanti, sapeva che non avrei resistito. Amo le tartarughe e il pensiero che stiano male, mi spezza il cuore. Però, mai avrei pensato di ritrovarmi dinanzi un animale così.

Era una piccola tartaruga albina, dal collo rosa e con il cuoricino fuori dal petto. Si tratta di una condizione talmente rara negli animali, che nel campo medico non ha ancora un nome. Negli esseri umani, è conosciuta come ectopia cordis, uno spostamento totale o parziale  del cuore al di fuori della cavità toracica. Negli animali non è diversa, ma capita più raramente. Sono andato da lei e l’ho portata a casa mia, nel New Jersey. Ero consapevole del fatto che probabilmente non ce l’avrebbe fatta, ma ci speravo. Così ho deciso di chiamarla Hope (Speranza). In pochissimo tempo, ha cambiato radicalmente la mia vita. Oggi, contro ogni aspettativa, è ancora con me e io non smetterò mai di prendermi cura di lei. Cambio la sua acqua ogni giorno, la mantengo sempre pulita. La prendo in mano il meno possibile e ogni parte della sua “casetta”, è morbida, per evitare che possa farsi male. La sua situazione è delicata e la zona della sua deformità, deve essere sempre pulita, infatti la tengo separata dalle altre tartarughe. Nonostante le avversità accumulate contro di lei, Hope continua a vivere e io sono orgoglioso di mostrarvi il suo video! Vi prometto che mai l’abbandonerò e che le rimarrò accanto finché avrà la forza di vivere…” 

Questo è il video che Mike ha pubblicato:

Una tenerezza assoluta, non trovate? Qualunque altro allevatore, cosa avrebbe fatto!

Mike, vogliamo dirti che sei un grande uomo! GRAZIE!

Leggete anche: L’amore supera ogni ostacolo