I glitter per gli amici a quattro zampe

Proprio quando pensavamo di aver visto tutto...

Home > Animali > I glitter per gli amici a quattro zampe

Fin dove arriveresti per “rendere più bello” il tuo animale domestico? Oggi con il mondo dei social network ci è capitato di vedete di tutto. C’è chi ha creato per i propri animali pagine Facebook e Instagram, chi li veste e poi pubblica le immagini. Abbiamo visto cagnoline con fiocche in testa… ma la nuova tendenza è qualcosa che ci ha fatto inorridire!

In questo ultimo periodo, in diversi parti del mondo, si è diffusa una tendenza che ha diviso i proprietari di cani e gatti, in due gruppi. Sono molti gli animali che vengono portati nei saloni, per coprire le proprie “parti sensibili” con dei brillantini. Si amici, con parti sensibili intendiamo i genit@li. Secondo Rare , la tendenza è stata proposta per la prima volta al pubblico, dal Royal Paws Pet Salon.

Però, nonostante le vostre, così come le nostre facce davanti queste immagini, c’è una cosa che dobbiamo dire. Che ci piaccia o no (e non ci piace), questa tendenza non va ad influire, in nessun modo, sulla salute dell’animale. I glitter utilizzati sono commestibili e per applicarli, viene utilizzato lo sciroppo di mais. Il cane, anche se va a leccare la zona, non corre pericolo.

Il commento di un utente è diventato virale e sottolinea precisamente ciò che anche noi pensiamo: “voglio stare il più lontano possibile dalle parti basse dei miei cani . Per quanto io li ami, la nostra relazione si basa esclusivamente su una forte amicizia e non voglio mettere assolutamente dei brillantini sulle loro ‘biglie’…” 

Non amiamo esprimere la nostra opinione, ma siamo sempre stati contro lo sfruttamento del corpo degli animali, per il beneficio dei loro proprietari (o di altri).

Mettere quel tipo di materiale in un posto così sensibile, solo per il “piacere” visivo, è solo un modo stupido e inutile di incarnare l’egoismo umano.

La pensate come noi?

Leggete anche: Come scegliere la migliore toilette per gatti