Il cane era terrorizzato, così l’anatra decide di intervenire

Quando capisce che il cane ha bisogno di conforto, nell'anatra prevale l'istinto materno. Guardate cosa fa...

Home > Animali > Il cane era terrorizzato, così l’anatra decide di intervenire

Avete mai sentito dire che nell’amore vero e amicizia non esistono limiti? Beh, noi oggi vogliamo mostrarvi che questa cosa non vale soltanto per noi esseri umani, ma anche nel mondo animale. I legami che possono instaurarsi tra i nostri amici pelosi, anche se di diversa specie, sono più forti di quelli che generano il loro stesso sangue. Leggete la storia dell’anatra e del cane.

Recentemente, sui social network, in particolare su Facebook, stanno girando dei post, che stanno commuovendo migliaia di persone. Quest’ultimi, hanno come protagonisti un’anatra e un cane randagio. Il cane è stato trovato in condizioni molto tristi, affamato e spaventato, probabilmente abbandonato dalla sua famiglia o da sua madre e costretto a vivere la vita da randagio, a lui sconosciuta. Si è ritrovato a dover lottare per mangiare, senza nemmeno sapere come fare. Quando è stato trovato, l’anatra si è subito avvicinata a lui per capire di cosa si trattasse. Il suo istinto materno, ha avuto la meglio e il suo cuore ha subito capito che il cucciolo, terrorizzato, aveva bisogno di conforto. Le immagini, scattate dal proprietario dell’anatra, hanno emozionato il mondo del web e sono diventate subito virali. Sono state in grado di mostrarci che le dimensioni del cuore degli animali, sono impossibili da misurare e che loro sono in grado di impartirci lezioni che porteremo con noi per il resto delle nostre vite! Immaginate la scena, un uomo porta a casa questo cane, che tremava per la paura, l’anatra lo vede, va da lui e lo consola, come farebbe una mamma vera! Guardate anche voi:

Quando lo ha preso sotto le sue soffici ali, il cagnolino si è tranquillizzato e si è addormentato. Adesso era al sicuro…

Avete mai visto un amore così genuino?

Delle immagini che meritano assolutamente di essere condivise!

Vi lasciamo a questo video:

Se vi è piaciuta questa storia, leggete anche: Un’amicizia davvero speciale