cane rubato dal suo cortile

Il cane rubato dal suo cortile torna dai suoi proprietari 11 anni dopo

Il cucciolo ha fatto ritorno a casa

Una storia incredibile: un cane rubato dal cortile di casa sua torna a casa dai suoi proprietari dopo ben 11 anni. Il cane in questione si chiama Crumpett ed è un bellissimo Jack Russell terrier: era scomparso dal giardino di casa quando aveva solamente tre mesi di vita.

Cane di razza Jack Russell

La sua famiglia lo aveva cercato disperatamente e aveva perfino offerto una sostanziosa ricompensa in cambio di qualsiasi informazione sulla loro cagnolina, ma niente da fare: per 11 anni Crumpette è scomparsa dalle loro vite.

La famiglia di Crumpett all’inizio aveva pensato che non potesse essere così difficile ritrovarla: non solo aveva la targhetta col nome e numero di telefono, ma era anche dotata di microchip. Solo che i mesi e gli anni continuavano a passare e di Crumpett non c’era nessuna notizia: sembrava sparita nel nulla. Così la sua famiglia aveva poco a poco cominciato a perdere le speranze di ritrovarla.

Crumpett

Mike, il capofamiglia, aveva il cuore spezzato, ma peggio stavano le due figlie Tallulah ed Elektra: all’epoca della scomparsa di Crumpett avevano rispettivamente 8 e 7 anni. A distanza di due anni dalla sua scomparsa, ormai la famiglia era più che sicura che non avrebbe mai più rivisto la cagnolina.

Questo almeno fino a quando il 12 giugno, a sorpresa, un veterinario ha telefonato a Sarah, la moglie di Mike. Crumpett era stata ritrovata a ben 11 anni di distanza dalla sua scomparsa. Sarah ha spiegato che la sua reazione alla telefonata è stata di incredulità all’inizio: è un miracolo che Crumpett sia tornata nelle loro vite.

cane rubato dal suo cortile

Crumpett, il cane rubato dal cortile di casa è con la sua famiglia ora

Il veterinario ha spiegato che Crumpett era stata trovata su un campo da golf. I vicini hanno ammesso che non sapevano da dove arrivasse quella pelosetta, ma tutto sembrava indicare che qualcuno l’avesse lasciata lì per sbarazzarsene.

Ovviamente la famiglia è stata più che felice di riunirsi con Crumpett, ma purtroppo c’erano anche alcune cattive notizie. Crumpett, infatti, non era in buone condizioni di salute ed era stata sfruttata per farla riprodurre. Presentava una grave otite ed era sorda. Inoltre era molto debole.

Tuttavia, quando ha rivisto per la prima volta la sua famiglia dopo tanto tempo, li ha riconosciuti all’istante e ha subito scondinzolato, fugando i dubbi di Sarah che non sapeva se il cane li avrebbe riconosciuti.

Adesso Crumpett ha bisogno di cure, ma la sua famiglia è più che disposta a prendersi cura di lei. Secondo Sarah chi aveva rubato Crumpett ha deciso di abbandonarla perché ormai il cane aveva 11 anni e non poteva fare altre cucciolate.